Coronavirus:
positivi 96.887
deceduti 18.279
guariti 28.470

Siberia, trovato un cucciolo congelato 18mila anni fa. Ma si tratta di un cane o di un lupo?

Scienziati al lavoro per risolvere il mistero dell'esemplare di cucciolo, i cui resti sono rimasti imprigionati nel ghiaccio

Di Anna Ditta
Pubblicato il 28 Nov. 2019 alle 14:57 Aggiornato il 28 Nov. 2019 alle 15:07
811
Immagine di copertina
Credit: Sergey Fedorov/The Siberian Times

Siberia, trovato un cucciolo congelato 18mila anni fa. Ma si tratta di un cane o di un lupo?

I resti di un cucciolo sono stati trovati in Siberia praticamente intatti dopo essersi conservati nel ghiaccio per 18mila anni. A compiere la stupefacente scoperta sono stati gli scienziati del Centro svedese di paleogenetica.

Gli scienziati russi hanno fornito campioni di antichi esemplari canini al Centro svedese di paleogenetica (CPG) per stabilire se si tratti un cucciolo di lupo – come inizialmente sospettato – o di un cane.

Studiando il dna dell’esemplare, tuttavia, gli scienziati non sono ancora riusciti a stabilire se si tratti di un lupo o di un cane dell’Era glaciale. L’ipotesi – affascinante – è che possa trattarsi dell’anello mancante della transizione evolutiva tra queste due specie.

Il cucciolo è un maschio di appena due mesi. È dotato di peculiari zanne a punta di freccia ed è stato trovato nell’estate 2018 in una massa di terreno ghiacciato vicino al fiume Indigirka, a nord-est della città più fredda del mondo, Yakutsk.

Credit: Sergey Fedorov/The Siberian Times

La causa della morte non è ancora stata stabilita dagli scienziati, ma si pensa che la giovane bestia non fosse in pericolo quando è morta durante il Paleolitico superiore.

Il cucciolo è stato chiamato “Dogor” – che significa “Amico” nella lingua locale di questa zona della Siberia. Tuttavia in inglese il nome esprime anche il dubbio se si tratti di un cane o di qualcos’altro.

Il dottor Sergey Fedorov, dell’Istituto di ecologia applicata del Nord, presso l’Università federale nord-orientale della Russia, ha dichiaratoThe Siberian Times che saranno condotte ulteriori analisi per risolvere il mistero di questo cucciolo di 18mila anni fa.

Australia, è morto il koala salvato dagli incendi

811
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.