Covid ultime 24h
casi +26.323
deceduti +686
tamponi +225.940
terapie intensive -20

Scoperto primo caso di cancro alle ossa in un dinosauro: lo studio

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 5 Ago. 2020 alle 12:03 Aggiornato il 5 Ago. 2020 alle 12:04
48
Immagine di copertina

Scoperto primo caso di cancro alle ossa in un dinosauro: lo studio

Anche i dinosauri potevano ammalarsi di cancro, non soltanto gli esseri umani. Grazie alla collaborazione tra il Royal Museum of Ontario e l’Università McMaster, è stato scoperto il primo caso di cancro alle ossa di un dinosauro vissuto 77 milioni di anni fa. Secondo lo studio, pubblicato dalla rivista britannica The Lancet Oncology, il tumore (un osteosarcoma) è stato individuato nel perone di un Centrosaurus apertus, il cui fossile è stato rinvenuto in Alberta (Canada) nel 1989.


In un primo momento, si era ipotizzato che l’animale avesse riportato una frattura del femore ma, dopo un’analisi più approfondita condotta da un gruppo di paleontologi e patologi, si è giunti alla conclusione che l’animale (adulto) aveva un cancro in stato già così avanzato da poter produrre le metastasi. “La diagnosi di un tumore aggressivo come questo nei dinosauri è stata complicata e ha richiesto le competenze mediche e molteplici livelli di analisi per identificarla correttamente”, ha spiegato il dottor Mark Crowther, un professore di patologia e medicina molecolare presso l’Università di McMaste, come riportato su Cnn. Per confermare la diagnosi, il team di esperti ha confrontato il fossile di un perone normale di un dinosauro della stessa specie al perone di un uomo di 19 anni con un caso confermato di osteosarcoma.

Leggi anche:

1. Papà compra online un dinosauro al figlio, a casa arriva una statua a grandezza naturale / 2. “Chi rispetta il distanziamento sociale è più intelligente”: lo dice la scienza

48
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.