Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:06
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Scienza

Azienda americana promette di ripopolare la Siberia di mammut

Immagine di copertina
Credit: EPA/FREDERICK VON ERICHSEN

Azienda americana promette di ripopolare la Siberia di mammut

Un’azienda statunitense ha promesso di riportare in vita il mammut, o un elefante che gli somigli, entro sei anni. La Colossal, società biotecnologica che ha tra i cofondatori il genetista George Church, uno dei pionieri delle nuove tecniche di editing genetico, ha dichiarato che intende riportare nella tundra siberiana migliaia di esemplari di elefanti con caratteristiche il più simili possibili a quelle dei mammut, a quasi 10mila anni dalla loro estinzione.

“Il nostro obiettivo è quello di creare un elefante resistente al freddo, che però sembri e si comporti come un mammut”, ha precisato Church in un’intervista al Guardian. “Non perché stiamo cercando di ingannare qualcuno, ma perché vogliamo qualcosa che sia funzionalmente equivalente al mammut, che stia bene a 40 gradi sottozero e faccia tutte le cose che fanno gli elefanti e i mammut, come buttare giù alberi”, ha aggiunto il professore della Harvard Medical School, che ha fondato Colossal assieme all’imprenditore del software Ben Lamm.

La nuova società, che ieri ha annunciato di aver raccolto 15 milioni di dollari di investimenti iniziali, circa 12,7 milioni di euro, sosterrà le ricerca nel laboratorio del professor Church e condurrà esperimenti all’interno di laboratori propri a Boston e Dallas.

I ricercatori intendono creare embrioni in laboratorio partendo da cellule della pelle da elefanti asiatici, che condividono un antenato comune con i mammut, riprogrammate in cellule staminali in grado di contenere Dna di mammut. Gli scienziati sperano di far nascere i primi cuccioli entro sei anni, usando una madre surrogata o anche un utero artificiale.

“Il nostro obiettivo non è solo riportare in vita il mammut, ma riportare mandrie in grado di incrociarsi che vengano reintrodotte con successo nella regione artica”, ha detto Lamm. Gli scienziati che promuovono il progetto sperano che riportare gli elefanti nell’Artico possa aiutare a contrastare alcune delle conseguenze della crisi climatica, un’ipotesi che genera scetticismo in molti addetti ai lavori.

Secondo Church, i nuovi mammut potrebbero contribuire a riportare l’erba a crescere nella tundra, grazie al fertilizzante naturale fornito dai loro escrementi e all’abbattimento di alberi, rallentando lo scioglimento del permafrost e la fuoriuscita di anidride carbonica, checontribuisce al peggioramento del riscaldamento globale.

Ti potrebbe interessare
Scienza / Marte, rover Nasa trova molecole organiche: “Possibili tracce di vita”
Scienza / Settimana della Scienza ed European Researchers’ Night 2022: 450 eventi scientifici gratuiti
Scienza / Nasa, annullato ancora il lancio verso la Luna: il terzo tentativo sarà lunedì
Ti potrebbe interessare
Scienza / Marte, rover Nasa trova molecole organiche: “Possibili tracce di vita”
Scienza / Settimana della Scienza ed European Researchers’ Night 2022: 450 eventi scientifici gratuiti
Scienza / Nasa, annullato ancora il lancio verso la Luna: il terzo tentativo sarà lunedì
Ambiente / È arrivato l’abbonamento cartaceo del settimanale di The Post Internazionale
Scienza / La nuova immagine del telescopio James Webb: ecco la galassia “Ruota di carro”
Cronaca / Covid, la pandemia è nata dal mercato di Wuhan: lo confermano due nuovi studi
Scienza / Così le nostre abitudini alimentari favoriscono la diffusione di pandemie
Scienza / Spazio, individuato un segnale da una galassia lontana: “batte come un cuore”
Scienza / Stasera la Superluna del cervo, la più grande dell'anno: quando e come vederla
Scienza / La Nasa mostra le immagini scattate dal telescopio Webb che svelano l'alba dell'universo