Covid ultime 24h
casi +20.648
deceduti +541
tamponi +176.934
terapie intensive -9

Google vuole costruire una città digitale

La città di Toronto e Sidewalk Labs, società per l'innovazione urbana legata a Google, vicini a un accordo per la realizzazione di un quartiere hi-tech e smart. Nei piani del gigante di Mountain View la costruzione di una metropoli interamente digitale

Di Giuseppe Loris Ienco
Pubblicato il 5 Ott. 2017 alle 17:41 Aggiornato il 5 Ott. 2017 alle 17:59
0
Immagine di copertina

È di pochi giorni fa la notizia di un possibile accordo tra la città di Toronto e la Sidewalk Labs per la realizzazione di un quartiere totalmente hi-tech e smart. L’intesa potrebbe essere ufficializzata a breve.

Sidewalk Labs è una società statunitense che si occupa di innovazione urbana. È legata alla Alphabet Inc., la super holding nata nel 2015 cui fa riferimento Google.

Il progetto, chiamato Quayside, dovrebbe interessare un’area di quasi cinque ettari tra Parliament Street e Queens Quay che, in caso di intesa tra le due parti, sarà convertita in un grande centro ipertecnologizzato.

Il costo dell’operazione nella città canadese potrebbe superare il miliardo di dollari.

Per i nuovi edifici, la Sidewalk Labs ricorrerà alle tecniche di costruzione più innovative e “green”. Gli sforzi non si concentreranno solo su ricerca e sperimentazione, ma anche sull’adozione di soluzioni concrete per risolvere i problemi più diffusi nelle grandi città, come traffico, trasporti pubblici e mancanza di alloggi a prezzi accessibili.

Il piano di Google e Sidewalk Labs rientra in un progetto molto più ambizioso, in cantiere già da qualche anno: la costruzione della prima città smart. Un luogo ipertecnologico, dove tutto sarà digitalizzato e connesso, ma a misura d’uomo.

L’amministratore delegato di Sidewalk Labs, Dan Doctoroff, ha detto che la città del colosso di Palo Alto sarà un vero e proprio “laboratorio per rinnovare”.  Un enorme spazio dove sperimentare una nuova idea di metropoli e testare i numerosi progetti realizzati o ancora in preparazione.

L’officina ideale per Google, dove poter continuare in piena libertà la ricerca su energia pulita, intelligenza artificiale, domotica, guida autonoma e rete a banda larga.

I dirigenti di Sidewalk Labs non si sono sbilanciati nel fare annunci: il progetto di costruire una città dal nulla, in cantiere già da almeno un paio d’anni e ancora in fase embrionale, potrebbe arrivare a costare diversi miliardi di dollari.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.