Evento Apple 2019: quali novità presenta Tim Cook

Di Antonio Scali
Pubblicato il 25 Mar. 2019 alle 12:13 Aggiornato il 25 Mar. 2019 alle 21:20
0
Immagine di copertina

AGGIORNAMENTO ore 19.30 – È iniziato alle 18 l’evento con cui Tim Cook, ad di Apple, ha presentato le novità della grande azienda statunitense riconoscibile in tutto il mondo per il suo logo con una mela.

La notizia senza dubbio più interessante per i patiti non solo di tecnologia ma anche di film e serie tv è il lancio della Apple Tv. La nuova piattaforma di streaming video e on demand targata Apple e nata anche con l’obiettivo di fare concorrenza a Netflix.

La piattaforma darà accesso ai suoi utenti a tutto l’intrattenimento televisivo possibile: film, calcio, cartoni animati e la tv via cavo, tutto sarà disponibile alla visione accedendo alla medesima app.

EVENTO APPLE 25 MARZO – Il titolo lascia ben sperare: “It’s showtime”. Apple tiene oggi, 25 marzo 2019, un evento che si prevede ricco di novità e sorprese per tutti gli amanti dell’azienda americana. Negli ultimi giorni si sono rincorse molte voci sulla reale portata dell’occasione.

Sicuramente ci saranno annunci importanti, in particolare per quanto riguarda nuovi servizi. Scopriamo allora insieme cosa accadrà nell’evento Apple di oggi, 25 marzo.

L’evento si tiene al Teatro di Steve Jobs, una sede simbolica utilizzata finora solo in due occasioni, vale a dire la presentazione di iPhone X e di iPhone XS. Segno, evidentemente, che verrà annunciato qualcosa di molto importante. L’evento inizierà alle 18.00 ora italiana.

Evento Apple 25 marzo | Le novità

Il cambiamento più forte riguarda il fatto che la società di Cupertino intende porre l’hardware non più al centro del suo business, puntando invece su servizi a pagamento. La novità più attesa è quella che nell’ambiente viene già definita come Netflix killer, con la quale Apple distribuirà abbonamenti mediante la propria app per la tv.

Il software sarà già disponibile sulle nuove smart tv Samsung. L’arrivo di una sorta di Netfix targata Apple è nei piani da un po’ di tempo, visto che l’azienda ha investito oltre 1 miliardo di dollari in produzioni originali.

Gli utenti potranno così accedere ai contenuti HBO, Showtime e Starz al costo di 9,99 dollari ciascuno. Nel tempo potrebbero essere integrate altre piattaforme, ma di certo non ci sarà quella di Netflix, il nemico che Apple, con questo nuovo servizio di streaming, vuole combattere a tutti i costi. Probabilmente, ma se ne saprà di più nel corso della serata, l’iniziativa sarà rivolta inizialmente solo al mercato americano.

L’altro atteso annuncio riguarda un’innovativa piattaforma per l’editoria. Si tratta di un nuovo servizio di giornali e riviste in abbonamento che dovrebbe chiamarsi Apple News Magazines. Una sorta di Apple Music o di Netflix ma con alla base i giornali e le riviste.

Pagando l’abbonamento, gli utenti potranno accedere a tutti i contenuti messi a disposizione di oltre 200 giornali, per lo più americani. Tra questi il celebre Wall Street Journal. Il costo dovrebbe essere di 9,99 dollari al mese. Per ora non si sa se il servizio arriverà presto anche in Europa, e quindi in Italia.

Tra le altre ipotesi, nel corso dell’evento Apple di oggi potrebbe essere annunciata la possibilità di offrire agli sviluppatori un servizio di giochi in affitto. Un’operazione per fare concorrenza a Google Stadia.

Tra le voci circolate in questi giorni, anche il possibile annuncio di un Apple Prime, sul modello del fortunato Amazon Prime. La Mela potrebbe offrire i suoi servizi di news, video giochi, music ecc. a un prezzo conveniente rispetto al singolo abbonamento.

Evento Apple 25 marzo | Dove vederlo | Streaming

Per sapere tutto non resta che seguire in diretta l’evento Apple, che partirà alle 18 italiane. Per non perdersi nulla, l’azienda ha predisposto dei maxi schermi in tutti i principali Apple store del mondo. Tra questi, ad esempio, quello di Milano in Piazzale Liberty.

L’evento può essere seguito anche comodamente da casa o in giro in streaming sul sito ufficiale di Apple.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.