Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 06:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Scienza

Apple Health Records, il sistema che permette di gestire i propri dati sanitari

Immagine di copertina

Apple guarda alla salute e apre l’Health Records API a sviluppatori e ricercatori. Cerchiamo di capire che cosa sia questa novità Apple 2018 e quali vantaggi porterà in ambito Salute

In occasione del Worldwide Developers Conference 2018 (WWDC), Apple ha rilasciato un Health Records API – acronimo che sta per interfaccia di programmazione di un’applicazione, in gergo lo strumento per la creazione delle funzionalità di un’App – per sviluppatori e ricercatori. L’obiettivo è quello di dar vita ad un sistema di collegamento e comunicazione che coinvolga, oltre agli istituti sanitari e rispettivi pazienti, anche le applicazione dedicate alla salute e al benessere.

Quali benefici trarre da questo sistema di collegamento allargato? La funzionalità Health Records consente ai pazienti di ospedali e cliniche di accedere alla informazioni mediche direttamente dal proprio iPhone e condividerle con le applicazioni desiderate. Ebbene sì, attraverso l’autorizzazione del paziente diventa ora possibile la trasmissione dei dati sanitari dall’istituto medico allo smartphone e dallo smartphone all’applicazione di fiducia.

I dati medici saranno disponibili digitalmente attraverso un Fascicolo sanitario elettronico (EHR) che, a sua volta, servirà per impostare automaticamente promemoria per medicine e attività, piani nutrizionali e molto altro ancora.

Una significativa semplificazione della gestione delle informazioni sanitarie, nonché un incoraggiamento a prendersi cura della propria salute. Il miglioramento dell’interazione tra il paziente e la struttura ospedaliera non può che aiutare ad aumentare l’aderenza ai trattamenti medici.

Apple garantisce il rispetto della privacy assicurando che tutti i dati personali relativi alla salute del paziente siano rigorosamente crittografati e accessibili solo attraverso un codice di accesso individuale.

Quando l’utente autorizzerà la condivisione del proprio registro sanitario con l’app di fiducia, tutti i dati passeranno direttamente dall’HealthKit all’applicazione scelta, senza essere inviati e salvati dal server Apple.

L’infografica è stata realizzata dal team Smartpatient, autore di MyTherapy, un’applicazione per la gestione dei trattamenti medici disponibile gratuitamente su iTunes. L’infografica spiega le novità e le agevolazioni introdotte da Apple in termini sanitari con lo scopo di renderle accessibili e comprensibili a tutti gli utenti. 

Ti potrebbe interessare
Salute / Strappato alla morte con un duplice trapianto
Scienza / Cina, scoperto un uovo con embrione di dinosauro. Ha 70 milioni di anni
Scienza / Risposta alla lettera di Luigi Godi (Philip Morris Italia): i prodotti a tabacco riscaldato in Italia
Ti potrebbe interessare
Salute / Strappato alla morte con un duplice trapianto
Scienza / Cina, scoperto un uovo con embrione di dinosauro. Ha 70 milioni di anni
Scienza / Risposta alla lettera di Luigi Godi (Philip Morris Italia): i prodotti a tabacco riscaldato in Italia
Cronaca / Nuovo studio indica il mercato di Wuhan come probabile origine della pandemia
Scienza / Eclissi lunare oggi 19 novembre 2021: la più lunga da 580 anni
Scienza / “Uno spunto in più sulle sigarette elettroniche”: la lettera di Luigi Godi (Philip Morris Italia)
Cronaca / Il Nobel per la Chimica va al tedesco Benjamin List e al britannico David MacMillan, “ingegneri” delle molecole
Cronaca / Nobel per la fisica, Parisi dopo la vittoria: “Sul clima agire con urgenza”
Cronaca / L’italiano Giorgio Parisi ha vinto il premio Nobel per la fisica
Scienza / Chi sono David Julius e Ardem Patapoutian, premi Nobel per la Medicina