Covid ultime 24h
casi +22.930
deceduti +630
tamponi +148.945
terapie intensive +9

Sesso in acqua: i pericoli della fantasia erotica più in voga dell’estate

Gli esperti sconsigliano di fare l'amore in acqua: ecco il perché

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 2 Ago. 2019 alle 13:49 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 01:18
0
Immagine di copertina

Sesso in acqua: i pericoli della fantasia erotica

Siamo nel bel mezzo dell’estate e una delle fantasie erotiche più in voga tra le coppie in vacanza è quella di fare sesso in acqua: una pratiche che, però, presenta diversi pericoli per la salute.

A dichiararlo sono il dottor Jacques Waynberg, direttore dell’Istituto di sessuologia a Parigi, e l’infettivologo dell’Alfred Fournier Institute Jean-Marc Bohbot.

Secondo quanto affermato dai medici, infatti, fare sesso in acqua, che sia in mare o in piscina, è un pericolo anzitutto per l’attrito tra i corpi, che in acqua è diversi rispetto a fuori. Questo, però, può provocare un’irritazione del rivestimento vaginale.

L’infiammazione può trasformarsi ben presto in una infezione vera e propria. La secchezza vaginale, infatti, può indebolire la flora batterica e provocare diversi disturbi infettivi che vanno dalle vaginiti alle micosi sino alle cistiti.

Gli esperti sottolineano che questi pericoli possono presentarsi se la pratica sessuale è diffusa nel tempo, non se si tratta di un singolo episodio.

Tuttavia, i medici sconsigliano comunque di fare sesso in acqua poiché non si può indossare il preservativo, utile per difendersi dalle malattie sessualmente trasmissibili.

Quando il sesso fa dimagrire: le posizioni che “allenano” di più tra le lenzuola

“Per evitare infezioni vaginali bisogna fare una cosa entro 15 minuti dal sesso”

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.