Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 09:15
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Salute

Allergica al freddo, la ragazza che rischia di morire se non sta al caldo

Arianna Kent è una ragazza canadese di 21 anni che soffre di una rara malattia autoimmune che le causa un’ orticaria indotta dal freddo. Arianna è “allergica al freddo”.

Si fa sempre più infinita la lista delle cose a cui si può diventare allergici quindi, adesso con l’esperienza di Arianna si scopre che si può essere allergici anche al freddo. E per lei che vive in Canada, paese dalle temperature rigide, non deve essere per niente facile.

Tanto che anche solo uno spiffero d’aria può costringerla in ospedale per giorni. Proprio per questo Arianna Kent viene spesso ricoverata in ospedale, anche più di una volta in un mese.

Nell’intervista rilasciata al tabloid britannico Daily Mail la ragazza ha dichiarato che questa malattia le ha condizionato molto la vita.

Azioni semplici che fanno parte della vita quotidiana di ognuno di noi possono rivelarsi fatali per Arianna. Prendere l’automobile, aprire un frigorifero, bere acqua o bevande fredde sono gesto pericolosi.

Quando la reazione allergica al freddo compare, la sua pelle inizia a bruciarle e darle prurito e il respiro si fa più affannoso e pesante.

L’allergia al freddo le può provocare anche uno shock anafilattico, proprio per questo motivo Arianna è costretta a portare sempre con sé un autoiniettore di epinefrina.

La malattia di Arianna Kent è così rara che molto spesso le persone non le credono e le dicono: “Sì, Arianna, sappiamo che hai sempre freddo ma questo non significa che tu ne sia allergica”.

La prima reazione allergica al freddo si è manifestata all’età di 14 anni, mentre giocava con la neve, in quel momento ha avuto le prime difficoltà respiratorie. Ma la malattia Arianna l’ha scoperta dopo due anni, inizialmente non credeva potesse trattarsi di un’allergia al freddo.

Ti potrebbe interessare
Salute / Tornano le domeniche di prevenzione di Nonno Ascoltami! nelle piazze italiane
Salute / “I vaccini non generano varianti virali”, la Federazione italiana dei medici sfata la fake news
Salute / Allarme di Alessandro Berti: “Chiediamo inclusione sociale, rispetto della persona”
Ti potrebbe interessare
Salute / Tornano le domeniche di prevenzione di Nonno Ascoltami! nelle piazze italiane
Salute / “I vaccini non generano varianti virali”, la Federazione italiana dei medici sfata la fake news
Salute / Allarme di Alessandro Berti: “Chiediamo inclusione sociale, rispetto della persona”
Salute / Scopri le grandi proprietà dell’avocado per la tua pelle
Cucina / Il caffè: un beneficio in tazza
Salute / Menzietti (ANA): “Il modello italiano di prevenzione per ipoacusici è un’eccellenza, deve restare tale”
Salute / “Ecco quali sono i benefici secondari di Pfizer e Moderna”: lo studio Usa
Salute / Il paradosso dei dispositivi medici ‘su misura’ per persone con disabilità
Cronaca / Rimosse due vertebre, raddrizzata schiena curva di 100 gradi: l’intervento senza precedenti a Bologna
Salute / Ascolta e impara. Le nuove frontiere delle protesi acustiche