Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:27
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Zaia: “Sui vaccini l’Ue è una zavorra, negli altri Paesi non c’è scarsità di dosi”

Immagine di copertina
Luca Zaia Credits: ANSA

“Se questa è una guerra, e lo è, i vaccini sono le munizioni. Però dall’Unione europea noi abbiamo avuto solo zavorre, vincoli che ci stanno trascinando negli abissi”. Queste le parole del presidente del Veneto Luca Zaia intervistato dal Corriere della Sera. E poi l’affondo: “Per i vaccini si studi il mercato parallelo, siamo in guerra. Dobbiamo esserne consapevoli”.

“I vaccini ci sono”Zaia: “Sui vaccini l’Ue una zavorra, negli altri Paesi non c’è scarsità di dosi”

Zaia precisa poi la sua indicazione: “Ci tengo a dire che io mi metto nei panni di tutti, ho un ottimo rapporto con il commissario Figliuolo. E sono abituato a guardare avanti e non indietro. Però, a me continuano ad arrivare segnalazioni del fatto che sul mercato i vaccini ci siano: mi pare strano che in una situazione di penuria, ci sia chi può offrire vaccini – ha continuato Zaia – Mi pare anche strano che ci siano paesi che non lamentino questa situazione di scarsità, che in Europa dovrebbe essere di tutti. Chi lo sa? Forse i contratti europei li stiamo rispettando soltanto noi. Ma i risultati negativi li tocchiamo con mano tutti i giorni e questo non va bene”.

Bisogna “sapere che le vaccinazioni stabiliranno un nuovo ordine mondiale – è il ragionamento di Zaia- Piaccia o non piaccia, questa è la realtà: meglio cercare di attrezzarci. Soprattutto quando arriveremo alle riaperture, le responsabilità diventeranno di ciascuno di noi. Ma la guerra si vince soltanto se tutti comprendiamo la posta in gioco”.

“Per riaprire serve il passaporto vaccinale”

A proposito di riaperture invece conferma: “Da noi ci sono imprenditori che sarebbero pronti a cogliere una ripresa che già esiste. E lo si vede per esempio dal costo delle materie prime che sta schizzando verso l’alto. È la miglior prova che il mondo è ripartito. E quando ho parlato di passaporto vaccinale, sono stato attaccato duramente. Oggi, sta diventando una realtà, indifferente al fatto che a qualcuno non piaccia. Però, se servirà un passaporto vaccinale, bisognerà poterne garantire il rilascio. Dobbiamo uscire dalla logica del vaccino soltanto come salvavita e guardare in prospettiva, oltre l’aspetto sanitario”.

“Un nuovo ordine mondiale”

Le vaccinazioni stabiliranno un nuovo ordine mondiale. Zaia spiega: “Guardiamo il presidente Biden: appena eletto, non ha parlato di scudi spaziali bensì ha detto che la priorità negli Usa sarebbe stata di cento milioni di vaccini nei primi cento giorni. Oggi, dobbiamo prendere atto che ci sono comunità nel mondo che saranno pronte prima di noi. In Gran Bretagna hanno già vaccinato oltre il 40 per cento della popolazione, in Israele sono sostanzialmente tutti coperti… Noi, purtroppo, no”.

Leggi anche: 1. Riaperture per attività culturali e commerciali e coprifuoco alle 23.30: le ipotesi per maggio / 2. Johnson & Johnson, lo stop può essere pesante per l’Italia: il rischio è la carenza di dosi / 3. Covid, un farmaco per l’asma potrebbe favorire una guarigione più rapida

4. Draghi dì qualcosa: ora abbiamo bisogno di una data (e di una soglia) per sapere quando ne usciremo (di G. Cavalli) / 5. “Così aiutiamo gli italiani a vaccinarsi in Serbia”: parla l’agenzia che organizza i viaggi per Belgrado / 6. Milano, Parigi, Londra, Madrid: lockdown a confronto (visti dall’America)

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO
TUTTI I NUMERI SUL COVID NEL MONDO
Ti potrebbe interessare
Politica / Processo Ruby ter: il pm di Milano chiede di condannare a 6 anni Silvio Berlusconi
Economia / Soros scrive a Draghi: “Tasse sul gas russo per punire Putin”
Politica / “Chi fa politica mette in conto la prigione”: le lettere dal carcere del giovane Berlinguer
Ti potrebbe interessare
Politica / Processo Ruby ter: il pm di Milano chiede di condannare a 6 anni Silvio Berlusconi
Economia / Soros scrive a Draghi: “Tasse sul gas russo per punire Putin”
Politica / “Chi fa politica mette in conto la prigione”: le lettere dal carcere del giovane Berlinguer
Politica / Il discorso del 1969 che consacrò la leadership di Enrico Berlinguer
Politica / Dalla strada sbarrata per il Quirinale all’irrilevanza sulla crisi Ucraina: Draghi ha perso il whatever it takes
Politica / Copisteria Montecitorio: salasso a sei zeri in atti parlamentari
Politica / Scontro tra Salvini e Gelmini sulle critiche a Berlusconi
Cronaca / Giorgio Napolitano operato a Roma
Politica / Berlusconi: “L’Europa convinca Kiev ad accettare le richieste di Putin”
Politica / Pnrr, l’agenda degli incontri di Cingolani con i lobbisti scompare dal sito: “Serve più trasparenza”