Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 21:55
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Voli di Stato di Matteo Salvini, inchiesta archiviata dalla Corte dei Conti: “Scelta illegittima l’uso degli aerei ma nessun danno erariale”

Immagine di copertina
Matteo Salvini. Credit: EPA / MOHAMED MESSARA / ANSA

Voli di Stato di Matteo Salvini, inchiesta archiviata dalla Corte dei Conti: “Scelta illegittima l’uso degli aerei”

L’indagine sui voli di Stato di Matteo Salvini è stata archiviata dalla Corte dei Conti del Lazio. I giudici hanno ritenuto “illegittima la scelta di consentire l’uso dei menzionati velivoli per la finalità di trasporto aereo del Ministro e del personale al seguito” e “considerato che i costi sostenuti per tale finalità non appaiono essere palesemente superiori a quelli che l’Amministrazione dell’interno avrebbe sostenuto per il legittimo utilizzo di voli di linea da parte del Ministro e di tutto il personale trasportato, al suo seguito” non ritengono sia possibile “dimostrare la sussistenza, nella fattispecie, di un danno erariale, né, a fortiori, di procedere a una sua quantificazione”.

L’indagine è partita dopo un’inchiesta condotta da Repubblica, in cui si sosteneva che il leader leghista avrebbe “approfittato” della sua carica politica per usufruire di veicoli di Stato per trasporti legati a manifestazioni politiche. Il quotidiano riferisce che il 10 maggio alle 6.55 il leader della Lega sarebbe salito a bordo di un aereo P-180 diretto a Reggio Calabria per una cerimonia antimafia, successivamente sarebbe ripartito per Lamezia Terme e poi in elicottero per Catanzaro per un comizio elettorale.

Per la Corte dei Conti, effettivamente l’utilizzo di questi mezzi può essere considerato improprio ma dal momento che i trasporti non hanno costituito costi superiori a quelli che l’amministrazione avrebbe dovuto sostenere per dei normali e più appropriati voli di linea, non ci sono gli estremi per l’accusa di “danno erariale” nei confronti dello Stato.

Il decreto è stato notificato ieri 10 settembre al dipartimento di pubblica sicurezza, che aveva autorizzato le spese, e ora la procura ordinaria di Roma a cui sono stati trasmessi gli atti dovrà fare le sue valutazioni.

Salvini ha preso voli di Stato per andare ai comizi? Indaga la Corte dei conti del Lazio

Ti potrebbe interessare
Politica / Retroscena TPI: Zingaretti tentato dal seggio alla Camera se Gualtieri diventa sindaco
Politica / Così i referendum possono diventare una miniera d’oro per i partiti e le associazioni che li promuovono
Politica / Elezioni Amministrative Bologna 2021, la guida: candidati, legge elettorale, data. Tutto quello che c’è da sapere sulle comunali
Ti potrebbe interessare
Politica / Retroscena TPI: Zingaretti tentato dal seggio alla Camera se Gualtieri diventa sindaco
Politica / Così i referendum possono diventare una miniera d’oro per i partiti e le associazioni che li promuovono
Politica / Elezioni Amministrative Bologna 2021, la guida: candidati, legge elettorale, data. Tutto quello che c’è da sapere sulle comunali
Politica / Elezioni Amministrative Milano 2021, la guida: candidati, legge elettorale, data. Tutto quello che c’è da sapere sulle comunali
Politica / Roma: il programma elettorale di Michetti copiato da Alemanno, Meloni e anche Draghi
Politica / Elezioni amministrative (comunali) 2021: come rinnovare la tessera elettorale per votare
Opinioni / Elezioni a Roma, un disastro comunicativo tra like e scivoloni (di M. Romano)
Politica / Al Senato Ignazio La Russa presiede i lavori sul Green pass senza mascherina e leggendo la Gazzetta
Politica / Elezioni Regionali Calabria 2021, la guida: candidati, legge elettorale, data. Tutto quello che c’è da sapere
Politica / Bologna, la gaffe di Mattia Santori: denuncia il traffico in tilt, ma è contromano nella corsia dei bus