Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 08:55
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Ultimi sondaggi: il Pd a un passo dai 5 Stelle

Immagine di copertina

Ultimi sondaggi oggi – Secondo gli ultimi sondaggi pubblicati dall’Istituto Emg Acqua, se si andasse alle urne il 28 marzo 2019 la Lega sarebbe in testa con il 31,8 per cento delle preferenze, segnando quindi un +0,9 per cento rispetto a quanto rilevato una settimana fa. [qui tutti gli ultimi sondaggi].

> SE NON VISUALIZZI GLI ULTIMISSIMI AGGIORNAMENTI, CLICCA QUI –

> QUI TUTTI GLI ULTIMI SONDAGGI POLITICI ELETTORALI AGGIORNATI

Meno entusiasmante il risultato raggiunto dal Movimento 5 Stelle, che arriva al 22,9 per cento perdendo un -0,5 per cento rispetto a sette giorni prima e continuando a restare indietro rispetto all’alleato di Governo.

I risultati del sondaggio sono stati presentati nel corso della puntata di Agorà, programma in onda su Rai3.

I partiti di Governo insieme restano primi rispetto agli altri schieramenti, potendo contare sul  54,7 per cento delle preferenze, registrando una crescita dello 0,4 per cento rispetto alla scorsa settimana.

Secondo il sondaggio di Emg Acqua, il centrodestra perde lo 0,4 per cento delle preferenze in pochi giorni, anche se il risultato peggiore tra i partiti dello schieramento è Forza Italia, che si ferma al 9,5 per cento perdendo lo 0,5 per cento.

Fratelli d’Italia segnala invece un 4,9, ottenendo un +0,1 per cento, mentre Noi con l’Italia è allo 0,6 per cento.

Per quanto riguarda il centrosinistra, il sondaggio di Emg dà il Partito democratico al 21,1 per cento, mentre resta stabile il risultato di Più Europa – CD con Bonino che si attesta ancora intorno al 3 per cento.

Mdp, Si, Verdi raggiungono il 3,3 per cento, perdendo così uno 0,2 per cento. Potere al popolo è dato invece all’1,6 per cento.

I dati in sintesi

  • Lega: 31,8 per cento
  • M5s: 22,9 per cento
  • Pd: 21,1 per cento
  • Fratelli d’Italia: 4,9 per cento
  • Mdp, Si, Verdi:  3,3 per cento
  • PiùEuropa: 3 per cento
  • Potere al popolo 1,6 per cento
Ti potrebbe interessare
Politica / Ddl Zan: è il giorno della verità. Al Senato si va alla conta con il rischio “tagliola”
Politica / Matteo Renzi torna da bin Salman in Arabia Saudita nel giorno del voto sul Ddl Zan al Senato
Politica / La parità salariale è legge: il Senato approva all’unanimità
Ti potrebbe interessare
Politica / Ddl Zan: è il giorno della verità. Al Senato si va alla conta con il rischio “tagliola”
Politica / Matteo Renzi torna da bin Salman in Arabia Saudita nel giorno del voto sul Ddl Zan al Senato
Politica / La parità salariale è legge: il Senato approva all’unanimità
Politica / Giorgetti punta a fare il premier dopo Draghi: il viaggio negli Usa è stato il suo primo esame da leader
Politica / Ddl Zan: “Superare il voto di domani, altrimenti la legge è morta”
Politica / Ciaccheri: il Municipio VIII incontra delegazione Zapatista
Politica / I sospetti di Palazzo Chigi su Letta: “Vuole logorare Draghi per impedirgli di andare al Quirinale”
Politica / Deputato M5S chiede a Draghi di salvare l’orario di “Un posto al sole”
Politica / Paghi uno e prendi tre? Il governo compra tre elicotteri, ma sbaglia i conti
Politica / Il corvo Italia Viva sta già mangiando sul cadavere del Ddl Zan