Me

Come sono andate le elezioni europee in Spagna

Di Laura Melissari
Pubblicato il 27 Mag. 2019 alle 05:57 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 01:57
Immagine di copertina

Spagna risultati europee 2019 vincitore | Reazioni politiche | Affluenza | Seggi | Voti | Suddivisione

Spagna risultati europee 2019 vincitore | Domenica 26 maggio la Spagna è tornata al voto, a poche settimane dalle elezioni parlamentari, per eleggere i suoi 54 eurodeputati. I risultati delle Europee 2019 in Spagna confermano il dato delle politiche, che hanno visto la vittoria dei socialisti di Pedro Sanchez.

Il Psoe si era aggiudicato il 28,7 per cento dei voti. Secondi i popolari (Pp) di Pablo Casado con il 16,7 per cento e al terzo posto Ciudadanos con il 15,8 per cento.

Alle Europee si sono registrate percentuali simili, anzi in miglioramento: Il Psoe ha ottenuto il 32,8 per cento, i popolari il 20,1, seguiti dai liberali di Ciudadanos, con il 12,18 per cento. La coalizione di cui fa parte il partito di sinistra Iglesias ha ottenuto il 10 per cento, mentre l’estrema destra di Vox si è attestata sul 6,2 per cento.

Spagna risultati europee 2019 vincitore | Affluenza

In Spagna si è recato alle urne il 64,32 per cento degli aventi diritto, contro il 43,81 delle precedenti elezioni europee. Si tratta di un successo grandissimo in termini di partecipazione.

Reazioni politiche e contesto politico

Il premier spagnolo Pedro Sanchez auspica che dal voto europeo e da quello locale arrivi “più stabilità” per il suo Paese. Sanchez, che si appresta a formare il nuovo governo, ha fatto appello a tutte le forze politiche per “aprire un orizzonte di stabilità”.

La Spagna ha vissuto 3 anni di profonda instabilità politica.

Spagna risultati europee 2019 vincitore | I seggi guadagnati da ciascun partito

In testa, come abbiamo già visto, si confermano i socialisti di Sanchez. Qui di seguito i seggi per ciascun partito: