Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:20
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Socialisti Gaudenti, Facebook chiude la pagina satirica

Immagine di copertina

La decisione del social network dopo che l'algoritmo ha rilevato in alcuni post parole vietate come "Casapound" e "Mussolini"

Facebook chiude la pagina Socialisti Gaudenti. Come anticipato da TPI, la piattaforma di Mark Zuckerberg nelle ultime ore ha preso di mira la pagina satirica e ha iniziato a bannare una serie di vecchi post contenenti parole considerate vietate, ad esempio “Mussolini”, “Casapound”, “Forza Nuova” e “Negroni”.

Già nella sera di ieri, lunedì 23 settembre, gli admin dei Socialisti Gaudenti avevano iniziato a ricevere una serie di notifiche relative alla rimozione di post considerati non conformi agli standard di comunità, tutti post satirici e risalenti anche a parecchi mesi e anni addietro.

A nulla sono valse le proteste e i difficili tentativi di dialogo che gli amministratori della pagina, Raffaele Boninfante e Angelo Cappuccia, hanno cercato di instaurare con i moderatori di Facebook per far capire loro che i post incriminati non contenevano altro che frasi satiriche o commenti a dichiarazioni di esponenti di governo o del parlamento europeo.

La piattaforma di Menlo Park pare non voglia sentire ragioni e a distanza di qualche ora dai primi avvertimenti ha deciso di nascondere la pagina satirica, che al momento non è più rintracciabile dalla ricerca Facebook.

Cercando su Facebook la pagina Socialisti Gaudenti, ora compare la scritta “Spiacenti, questo contenuto non è al momento disponibile. Il link che hai seguito potrebbe essere scaduto o la pagina potrebbe essere visibile soltanto a un pubblico del quale non fai parte”.

Facebook ora vuole chiudere la pagina Socialisti Gaudenti. Il motivo? Ha nominato CasaPound
Ti potrebbe interessare
Politica / RETROSCENA TPI – Berlusconi sente Salvini e Casini: svolta sul Quirinale vicina
Politica / La telefonata tra Berlusconi e Boschi: “Vorrei essere più giovane per poterla corteggiare”
Politica / Quirinale, Letta avvisa: “Candidare la Casellati è il modo più diretto per far saltare tutto”
Ti potrebbe interessare
Politica / RETROSCENA TPI – Berlusconi sente Salvini e Casini: svolta sul Quirinale vicina
Politica / La telefonata tra Berlusconi e Boschi: “Vorrei essere più giovane per poterla corteggiare”
Politica / Quirinale, Letta avvisa: “Candidare la Casellati è il modo più diretto per far saltare tutto”
Politica / Di Maio: “Se il centrodestra propone un nome divisivo si spacca la maggioranza”
Politica / Chi è Guido Crosetto, il candidato votato da Fratelli d’Italia per il Quirinale
Politica / Renzi: “Il Senato in cambio dei voti alla Casellati? Non faccio scambi. Casini e Draghi restano le scelte migliori”
Politica / La deputata no vax Sara Cunial denuncia Roberto Fico: “Mi impediscono di votare per il Capo dello Stato”
Politica / Salvini spinge la candidatura di Casellati: “Se uno la chiama penso sia a disposizione”
Politica / Quirinale, Salvini: “Casellati non ha bisogno di essere candidata”
Politica / Quirinale, Letta al centrodestra: “Chiudiamoci in una stanza a pane e acqua per trovare una soluzione”