Senato, accolto il ricorso di Claudio Lotito: il presidente dalla Lazio a Palazzo Madama?

Di Anton Filippo Ferrari
Pubblicato il 6 Ago. 2020 alle 14:50 Aggiornato il 6 Ago. 2020 alle 14:51
106
Immagine di copertina

Senato, accolto il ricorso di Claudio Lotito

Il presidente della Lazio Claudio Lotito potrebbe entrare in Senato. Nella tarda serata di ieri, 5 agosto 2020, la Giunta delle elezioni e delle immunità del Senato ha approvato, a maggioranza, la proposta del relatore di Forza Italia, Adriano Paroli, di accogliere il ricorso di Claudio Lotito, presentato all’indomani delle elezioni politiche del 4 marzo 2018, dove il numero uno biancoceleste si era candidato.

Lotito aveva sostenuto di essere stato penalizzato nelle operazioni di calcolo dei voti, ritenendosi inoltre danneggiato nel computo della assegnazione dei seggi, nei collegi plurinominali. Ora, dopo il voto di ieri, il Senato dovrà decidere se assegnare il seggio a Lotito, che potrebbe prendere il posto del renziano Vincenzo Carbone. Si procederà con una “seduta pubblica” che verrà fissata dalla presidente Casellati verosimilmente tra fine agosto e settembre. Alla seduta saranno presenti sia Lotito sia Carbone. Se si arriverà a una nuova approvazione della relazione di Paroli, a quel punto, la parola definitiva passerà all’Aula del Senato, che voterà a maggioranza semplice, “scegliendo” tra il candidato azzurro e l’esponente di Italia Viva.

106
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.