Covid ultime 24h
casi +13.331
deceduti +488
tamponi +286.331
terapie intensive -4

Seggiolini anti abbandono subito obbligatori: cosa rischia chi non rispetterà la legge

La norma entrerà in vigore a partire dal 7 novembre e non a marzo come inizialmente previsto

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 6 Nov. 2019 alle 20:50
199
Immagine di copertina

Seggiolini anti abbandono subito obbligatori: cosa rischia chi non rispetterà la legge

I seggiolini anti abbandono saranno subito obbligatori: la legge, infatti, che doveva entrare in vigore il prossimo marzo, sarà effettiva già a partire da domani, giovedì 7 novembre.

La legge, pubblicata il 23 ottobre sulla Gazzetta Ufficiale, sarebbe infatti dovuta entrare in vigore il 7 novembre solo per la parte riguardante le caratteristiche tecniche, a cui produttori e acquirenti avrebbero dovuto conformarsi, lasciando 120 giorni per mettersi in regola.

Tuttavia, il ministero dell’Interno nel pomeriggio di mercoledì 6 novembre, ha ufficializzato l’entrata in vigore della norma, senza distinzione alcuna, divulgando la Circolare escplicativa della Direzione Centrale delle Specialità per l’attuazione del Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 2 ottobre 2019, n. 122, relativo al Regolamento di attuazione dell’articolo 172 del Nuovo Codice della Strada in materia di dispositivi anti abbandono di bambini di età inferiore a quattro anni.

Al via l’obbligo del dispositivo antiabbandono per il seggiolino in auto dei bambini

Un vero e proprio pasticcio, dunque, che coglie alla sprovvista moltissimi automobilisti, i quali, ora dovranno dotarsi di un apposito dispositivo o di un seggiolino che abbia l’allarme integrato.

Seggiolini anti abbandono: cosa prevede la nuova legge

Coloro che non saranno in regola, infatti, incorreranno nelle sanzioni previste dal nuovo articolo 172 del Codice della strada: una sanzione amministrativa, che va da 81 euro a 326 euro, la decurtazione di 5 punti dalla patente e la sospensione della patente, da 15 giorni a due mesi, se si dovesse commettere la stessa infrazione più di una volta nel giro di due anni.

199
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.