Covid ultime 24h
casi +24.991
deceduti +205
tamponi +198.952
terapie intensive +125

Terribile gaffe delle Sardine: “Aldo Moro ucciso dalla mafia”. Poi il tweet viene rimosso

Di Redazione TPI
Pubblicato il 10 Mag. 2020 alle 08:07 Aggiornato il 10 Mag. 2020 alle 08:09
1.6k
Immagine di copertina

Gaffe del movimento delle sardine nell’anniversario della morte di Aldo Moro. Il movimento di Mattia Santori, sui social, ha voluto partecipare alle commemorazioni. Come è noto, il 9 maggio 1978 fu un giorno particolare, perché oltre ad Aldo Moro venne ucciso anche Peppino Impastato, il ragazzo siciliano che lottava contro la mafia. Ma, appunto, le sardine hanno fatto confusione e mischiato tutto nello stesso calderone. In un tweet, il movimento ha scritto: “La notte del 9 maggio 78 fu l’emblema di un Paese che stava per cedere al baratro. In un’epoca in cui l’assenza di memoria è uno dei nemici peggiori di questo Paese vale sempre la pena di ricordare Aldo Moro e Peppino Impastato ammazzati dalla mafia”. Moro, come si sa, fu invece ucciso dalla Brigate Rosse.

Il tweet è stato poi prontamente rimosso e le sardine hanno fatto pubblica ammenda: “Uscito per errore, non pronto per la pubblicazione. Perdonateci. La parola ammazzati doveva essere al singolare. Solo Impastato è stato ucciso dalla mafia. Un grave errore di battitura, mai metteremmo in dubbio la storia e condanniamo l’operato della mafia e delle Br”. L’ironia social nel frattempo, però, si era già scatenata.

La sardina Santori: “Mi ha chiamato il Papa per dirci grazie”. Ma era uno scherzo della Zanzara

Qualche settimana fa il leader delle sardine Mattia Santori era stato invece vittima di uno scherzo della trasmissione radiofonica “La Zanzara”.“Il Papa mi chiamò per ringraziare le Sardine per l’ondata di gentilezza ed educazione che avevamo riportato nel panorama politico nel momento caldo delle piazze”: lo dichiarava a gennaio un entusiasta Mattia Santori, leader del movimento.

A distanza di 4 mesi, Dagospia rivela l’amara verità: quella telefonata era solo uno scherzo de La Zanzara, programma di Radio 24 e chi ha parlato con il leader del movimento era un imitatore e non il Santo Padre. Qui l’articolo completo.

1.6k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.