Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:12
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Terribile gaffe delle Sardine: “Aldo Moro ucciso dalla mafia”. Poi il tweet viene rimosso

Immagine di copertina

Gaffe del movimento delle sardine nell’anniversario della morte di Aldo Moro. Il movimento di Mattia Santori, sui social, ha voluto partecipare alle commemorazioni. Come è noto, il 9 maggio 1978 fu un giorno particolare, perché oltre ad Aldo Moro venne ucciso anche Peppino Impastato, il ragazzo siciliano che lottava contro la mafia. Ma, appunto, le sardine hanno fatto confusione e mischiato tutto nello stesso calderone. In un tweet, il movimento ha scritto: “La notte del 9 maggio 78 fu l’emblema di un Paese che stava per cedere al baratro. In un’epoca in cui l’assenza di memoria è uno dei nemici peggiori di questo Paese vale sempre la pena di ricordare Aldo Moro e Peppino Impastato ammazzati dalla mafia”. Moro, come si sa, fu invece ucciso dalla Brigate Rosse.

Il tweet è stato poi prontamente rimosso e le sardine hanno fatto pubblica ammenda: “Uscito per errore, non pronto per la pubblicazione. Perdonateci. La parola ammazzati doveva essere al singolare. Solo Impastato è stato ucciso dalla mafia. Un grave errore di battitura, mai metteremmo in dubbio la storia e condanniamo l’operato della mafia e delle Br”. L’ironia social nel frattempo, però, si era già scatenata.

La sardina Santori: “Mi ha chiamato il Papa per dirci grazie”. Ma era uno scherzo della Zanzara

Qualche settimana fa il leader delle sardine Mattia Santori era stato invece vittima di uno scherzo della trasmissione radiofonica “La Zanzara”.“Il Papa mi chiamò per ringraziare le Sardine per l’ondata di gentilezza ed educazione che avevamo riportato nel panorama politico nel momento caldo delle piazze”: lo dichiarava a gennaio un entusiasta Mattia Santori, leader del movimento.

A distanza di 4 mesi, Dagospia rivela l’amara verità: quella telefonata era solo uno scherzo de La Zanzara, programma di Radio 24 e chi ha parlato con il leader del movimento era un imitatore e non il Santo Padre. Qui l’articolo completo.

Ti potrebbe interessare
Politica / Meloni all’Ue sui migranti: “L’Italia da sola non può gestire il flusso. Si devono ‘europeizzare’ i rimpatri”
Politica / Bossi al primo raduno di Comitato Nord: “La Lega non può esistere senza identità forte, vogliamo rinnovarla”
Politica / Meloni: “Meraki è la nostra parola d’ordine”. Ecco cosa significa | VIDEO
Ti potrebbe interessare
Politica / Meloni all’Ue sui migranti: “L’Italia da sola non può gestire il flusso. Si devono ‘europeizzare’ i rimpatri”
Politica / Bossi al primo raduno di Comitato Nord: “La Lega non può esistere senza identità forte, vogliamo rinnovarla”
Politica / Meloni: “Meraki è la nostra parola d’ordine”. Ecco cosa significa | VIDEO
Politica / Salvini: "Chi paga il caffè con la carta è solo un rompipalle"
Politica / Inchiesta Open, Renzi chiede a Nordio un’indagine sui pm di Firenze. Il ministro: “Rigoroso accertamento”
Politica / Armi all’Ucraina, il governo si prepara a prorogare le forniture fino a fine 2023: confermata la linea Draghi
Cronaca / Caso Soumahoro, finita l’ispezione alla cooperativa Karibu. Il ministro Urso: ”Sarà messa in liquidazione”
Politica / Decreto anti rave, il governo riscrive la norma: escluse le manifestazioni
Politica / Armi all’Ucraina, il governo ritira l’emendamento ma incassa l’ok del Pd per il decreto
Politica / Pd, Elly Schlein verso la candidatura alla segreteria: “Costruiamo una nuova strada”