Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 14:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Botta e risposta Salvini-Floris sul Recovery Plan: “È stato bocciato dall’Europa”, “Non è vero” | VIDEO

La fake news di Salvini sul Recovery Plan: “È stato bocciato dall’Europa” | VIDEO

“Il Recovery Plan è stato bocciato dall’Europa”: lo ha dichiarato il leader della Lega, Matteo Salvini, nel corso del programma d’approfondimento DiMartedì, in onda nella serata di martedì 26 gennaio. Una fake news, che è stata subito smentita dal conduttore Giovanni Floris, il quale ha subito interrotto Salvini affermando: “Ma non è vero, non è stato bocciato”.

Il botta e risposta tra i due, però, è continuato con Salvini che ha insistito: “Lei chiami qualunque corrispondente a Bruxelles o a Berlino e le dirà che quello che ha mandato Conte è un piano ridicolo”.

“Il presidente del Parlamento Europeo ha detto di stare attaccati a questo piano” ha replicato Floris con Salvini che ha subito risposto: “Il presidente del Parlamento Europeo è del Pd”.

“Ho capito, ma esistono pure loro, mica il piano è stato bocciato” ha dichiarato nuovamente il giornalista con la discussione che poi è proseguita su altri temi.

Poco prima i due si erano già punzecchiati quando Giovanni Floris aveva informato Salvini della nascita del gruppo degli “Europeisti” al Senato.

“Questi non sono responsabili – ha dichiarato Salvini – sono complici, poltronari, arrivisti”. Il conduttore, allora, ha mostrato al leader della Lega un cartello con alcune dichiarazioni passate dell’ex ministro dell’Interno in cui si diceva “onorato” del passaggio della senatrice Alessandra Riccardi dal M5S alla Lega nel giugno del 2020.

“Loro però passavano dalla maggioranza all’opposizione. Quando uno molla il governo per passare all’opposizione, sicuramente non gli è stato promesso nulla” ha subito dichiarato Salvini.

“Non è vero – ha replicato Floris – perché se uno passa in uno schieramento che sta per vincere alle elezioni”. “Ragazzi, io domani sono davanti all’Agenzia delle Entrate” ha dichiarato Salvini cambiando discorso.

Leggi anche: 1. Recovery, Cottarelli smentisce Salvini con una lezione di economia in diretta tv / 2. Salvini toglie la mascherina e la mette in bocca: spunta il video dietro le quinte a La7 / 3. Botta e risposta tra Salvini e Floris a Di Martedì: “Posso togliermi la mascherina per fare una foto?”, “No” | VIDEO

Ti potrebbe interessare
Politica / Berlusconi: “L’Europa convinca Kiev ad accettare le richieste di Putin”
Politica / Pnrr, l’agenda degli incontri di Cingolani con i lobbisti scompare dal sito: “Serve più trasparenza”
Politica / “I partiti non fanno più politica”: la storica intervista di Berlinguer a Scalfari sulla Questione Morale
Ti potrebbe interessare
Politica / Berlusconi: “L’Europa convinca Kiev ad accettare le richieste di Putin”
Politica / Pnrr, l’agenda degli incontri di Cingolani con i lobbisti scompare dal sito: “Serve più trasparenza”
Politica / “I partiti non fanno più politica”: la storica intervista di Berlinguer a Scalfari sulla Questione Morale
Politica / “Vestito inappropriato”: cronista allontanata da Montecitorio. Poi le scuse: “È stato un errore”
Politica / Segreti di Stato: il buco nero della direttiva Draghi sui dossier Nato
Politica / D’Alema a TPI: “Nel pensiero di Berlinguer la sinistra può trovare le risposte ai problemi di oggi”
Politica / Facciamo eleggere: la campagna per le amministrative del Forum Disuguaglianze e Diversità. “Sosteniamo chi si batte per giustizia sociale e ambientale”
Politica / Draghi convoca il Cdm d’urgenza e lancia l’ultimatum ai partiti: o votate le riforme o niente Pnrr
Politica / Commissione Esteri, Meloni a Conte: “Se sei serio ritira di Maio”. “Sei all’opposizione o voti con Renzi?”
Politica / Ddl Zan, i dem rilanciano la legge: “Disposti a modifiche, ma sull’identità di genere non si tratta”