Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 09:53
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Quando Salvini nel 2015 suggeriva di disobbedire alla legge sbagliata

Immagine di copertina
Matteo Salvini

Matteo Salvini cambia idea sulla disobbedienza della legge sbagliata.

Era il 2015, erano gli anni di Matteo Renzi al governo, erano gli anni dell’altro Matteo, Salvini, all’opposizione. In un tweet, l’allora segretario della Lega Nord invitava a disobbedire: “Mi piacerebbe si studiasse don Milani, a leggi sbagliate si deve disobbedire finché non cambia, e in Italia son tante”.

Chiaro, chiarissimo il messaggio lanciato dal leader del Carroccio, che in quell’occasione usava l’insegnamento del sacerdote fiorentino per dare addosso a un altro fiorentino, il Matteo presidente del Consiglio.

Leggere oggi le parole di appena quattro anni fa dell’attuale ministro dell’Interno fa sorridere. Il vicepremier leghista in questi giorni ha ripetuto ossessivamente che chi non rispetta le leggi va punito. E lo ha fatto in merito alla condotta assunta dalla capitana della Sea Watch 3, Carola Rackete, che lo scorso 26 giugno ha deciso di forzare il blocco ed entrare nelle acque territoriali italiane sfidando così Matteo Salvini e il suo diktat di tenere i migranti lontano dai porti italiani.

Nella notte tra venerdì 28 e sabato 29 giugno la Sea Watch 3, la nave battente bandiera olandese con a bordo 43 migranti salvati 18 giorni fa, è attraccata senza autorizzazione al porto di Lampedusa con a bordo 40 migranti soccorsi al largo delle coste della Libia.

Subito dopo, la capitana della nave, Carola Rackete, tedesca di 31 anni, è stata posta in arresto dalla Guardia di Finanza con l’accusa di di resistenza o violenza contro nave da guerra e tentato naufragio: qui abbiamo spiegato cosa rischia penalmente.

Salvini contro la capitana della Sea Watch: “Comportamento criminale”

Il capitano e la capitana: chi ha perso e chi ha vinto nella farsa del caso Sea Watch (di Luca Telese)

Se l’Europa apre gli occhi sui migranti grazie a Salvini (di G. Gambino)

Migranti, la Sea Watch 3 soccorre 53 persone al largo della Libia. Salvini: “Nave pirata”
Ti potrebbe interessare
Politica / Palermo, trovato morto il marito dell’eurodeputata Donato: “L’hanno ucciso”
Politica / “Benvenuti a TeleMeloni”: la premier provoca. E attacca Schlein: “La sinistra limita la libertà”
Politica / Il ministro Piantedosi telefona a Massimo Giannini: “Le chiedo scusa a nome della Polizia”
Ti potrebbe interessare
Politica / Palermo, trovato morto il marito dell’eurodeputata Donato: “L’hanno ucciso”
Politica / “Benvenuti a TeleMeloni”: la premier provoca. E attacca Schlein: “La sinistra limita la libertà”
Politica / Il ministro Piantedosi telefona a Massimo Giannini: “Le chiedo scusa a nome della Polizia”
Politica / Massimo Giannini: “Io, svegliato alle 4 notte per una querela per diffamazione. Dietro c’è una regia politica”
Politica / Perché la mancanza di una legge elettorale uguale in tutta l'Ue è un problema
Opinioni / Comunque vadano le elezioni, una cosa è certa: oggi l’Europa politicamente non esiste
Politica / Le partite della politica italiana nella partita delle elezioni europee
Politica / Generazione euro: così i giovani possono fare la differenza alle europee
Politica / Non solo Vannacci e Salis: ecco i candidati da tenere d'occhio
Politica / Tutti i partiti e le liste in corsa in Italia