Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 09:03
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Salvini apre “alle forze di sinistra che guardano alla Lega”

Immagine di copertina
Il leader della Lega Matteo Salvini. Credit: Miguel MEDINA

Il segretario della Lega ha detto che non intende farsi da parte riguardo all'incarico di candidato premier della coalizione di centrodestra

Dopo aver escluso la possibilità di “coalizioni strane” con il Movimento Cinque Stelle, altro grande vincitore delle elezioni dello scorso 4 marzo, il leader della Lega Matteo Salvini apre a un appoggio da sinistra per la formazione del governo. Salvini si è detto disponibile a ricevere il sostegno dalla sinistra, ma non dal Pd. La sua idea è attrarre quella “tradizione di sinistra che non vota o che guarda alla Lega”.

“Renzi è vittima della sua arroganza”, ha detto il leader leghista. “Peccato, perché c’è una tradizione di sinistra che non vota o che guarda alla Lega e cercheremo di raccogliere queste forze. Se verremo chiamati, siamo pronti. Non facciamo accordi partitici o politici, noi abbiamo un programma: chi condivide programma ci sta bene”.

Il segretario della Lega ha detto che non intende “scansarsi” dall’incarico di candidato premier della coalizione di centrodestra, che gli spetta sulla base dei patti sottoscritti con il leader di Forza Italia e la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni prima del voto. Ma Berlusconi, che il 6 marzo si è definito il “regista” del centrodestra, non ha ancora ufficializzato il ruolo di Salvini come candidato premier, e ha aggiunto che la coalizione si presenterà unita alle consultazioni.  “Resto il leader di Forza Italia ed il garante della compattezza della coalizione”, ha detto Berlusconi.

Intanto Salvini ha speso parole di rassicurazione per l’Unione europea, che secondo lui non deve temere il centrodestra. “Noi andremo in Europa a cambiare regole che hanno impoverito italiani”, ha detto.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Vertice tra Biden e Draghi al G7: "Europeismo e atlantismo nostri pilastri
Opinioni / L’irritazione di Palazzo Chigi per la visita di Grillo all’ambasciatore cinese: ecco perché Conte ha dato forfait
Opinioni / Perdere a Roma per scaricare la sconfitta sulla Meloni: il piano di Salvini per riprendersi il centrodestra
Ti potrebbe interessare
Esteri / Vertice tra Biden e Draghi al G7: "Europeismo e atlantismo nostri pilastri
Opinioni / L’irritazione di Palazzo Chigi per la visita di Grillo all’ambasciatore cinese: ecco perché Conte ha dato forfait
Opinioni / Perdere a Roma per scaricare la sconfitta sulla Meloni: il piano di Salvini per riprendersi il centrodestra
Politica / Grillo incontra l'ambasciatore cinese in Italia. Atteso anche Conte, l'ex premier dà forfait
Opinioni / Benvenuti nell’era del populismo vaccinale: il Governo blocca (di nuovo) AstraZeneca ma non spiega perché
Opinioni / Se Poste Italiane si impossessa del titolo di prima del più importante quotidiano finanziario italiano
Politica / Nichi Vendola: “Torno in politica, l’esilio è finito”
Politica / Salvare le aziende di Berlusconi: ecco cosa c’è dietro la federazione tra Forza Italia e Salvini
Politica / Cristallo a TPI: "Ci chiamano tossici perché vogliamo la Cannabis legale. Salvini sbandierava i Mojito al mare"
Opinioni / Il paradosso di Confindustria (e di parte del governo): “C’è la ripresa quindi si può licenziare”