Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Roma, Gualtieri presenta la giunta: Scozzese vicesindaco. “Sei donne e sei uomini di alto profilo”

Immagine di copertina
Credit: ANSA/MASSIMO PERCOSSI

Roma, Gualtieri presenta la giunta: Scozzese vicesindaco. “Sei donne e sei uomini di alto profilo”

Il nuovo sindaco di Roma Roberto Gualtieri ha annunciato i nomi degli assessori con cui il centrosinistra torna ad amministrare la capitale, a sei anni dallo scioglimento della precedente giunta guidata da Ignazio Marino. La squadra dell’ex ministro dell’Economia è composta da sei uomini e sei donne, come annunciato negli scorsi giorni, con alcune sorprese.

Il ruolo di vicesindaco andrà all’assessora al Bilancio Silvia Scozzese, che in passato ha ricoperto il ruolo di commissaria per la gestione del debito pregresso del Campidoglio ed è già stata assessora al Bilancio anche nella giunta Marino. La vice di Gualtieri non sarà perciò Monica Lucarelli, come anticipato dalla stampa negli scorsi giorni. L’ex presidente dei giovani della Confindustria romana, che ha guidato la Lista Civica Gualtieri Sindaco, avrà invece le deleghe alle Attività produttive e alle Pari opportunità. Tra le nomine inattese, l’incarico al Patrimonio e alle Politiche abitative al 38enne Tobia Zevi e quella ai Lavori pubblici a Ornella Segnalini, tecnica del ministero dei Trasporti e delle infrastrutture.

Confermata invece la delega all’Agricoltura, l’ambiente e il ciclo dei rifiuti, a Sabrina Alfonsi, ex presidente del I municipio. Tra gli altri incarichi di peso, il prossimo assessore all’Urbanistica sarà Maurizio Veloccia, ex presidente dell’XI municipio e candidato più votato nel Partito democratico a Roma. L’assessorato ai Trasporti andrà invece al consigliere regionale Eugenio Patané, mentre la delega alla Cultura spetterà allo storico ed ex senatore Miguel Gotor. L’assessore al Turismo, allo sport e ai grandi eventi sarà Alessandro Onorato, ex consigliere della lista Marchini che è stato coordinatore della lista civica per Gualtieri. Le Politiche sociali sono state assegnate a Barbara Funari, esponente di Demos, lista vicina alla Comunità di Sant’Egidio, mentre a occuparsi di Scuola sarà Claudia Pratelli, della lista Roma Futura dell’ex assessore Giovanni Caudo. L’ex presidente del municipio VIII Andrea Catarci, esponente di Sinistra Civica Ecologista, sarà assessore al Decentramento, alla partecipazione e alla Roma dei 15 minuti

Gualtieri terrà per sé molte deleghe tra cui quella al Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) e alla sicurezza, oltre all’attrazione degli investimenti, al clima, alle partecipate, al personale, alle relazioni internazionali, alla transizione digitale e all’università.

“Sono davvero felice di presentare questa bellissima squadra di sei donne e sei uomini di alto profilo che con grande impegno lavoreranno per rilanciare Roma”, ha detto il nuovo sindaco, insediatosi due settimane fa dopo la vittoria al ballottaggio con il candidato del centrodestra Enrico Michetti. “Abbiamo tanti problemi da affrontare con determinazione, consapevoli della difficoltà della sfida e siamo molto fiduciosi e ottimisti che con il duro lavoro, l’ascolto della città e il coinvolgimento dei cittadini potremo costruire una città che funziona meglio e che sappia recuperare il ruolo di grande Capitale europea con un ruolo di guida”, ha aggiunto. “Saremo una squadra che cercherà di parlare il più possibile con i fatti”.

Ti potrebbe interessare
Opinioni / Il PD è davvero pronto a un bagno di sangue in nome di Giuseppe Conte? (di S. Mentana)
Politica / Calenda pronto a sfidare Conte nel collegio di Roma 1: “I 5 Stelle hanno devastato la Capitale”
Politica / Renzi: “Se il Pd candida Conte a Roma lo farà senza di noi. È un seggio parlamentare, non un banco a rotelle”
Ti potrebbe interessare
Opinioni / Il PD è davvero pronto a un bagno di sangue in nome di Giuseppe Conte? (di S. Mentana)
Politica / Calenda pronto a sfidare Conte nel collegio di Roma 1: “I 5 Stelle hanno devastato la Capitale”
Politica / Renzi: “Se il Pd candida Conte a Roma lo farà senza di noi. È un seggio parlamentare, non un banco a rotelle”
Politica / Monti: “Gli italiani? Hanno uno scarso livello di preparazione. Mia frase sull’informazione e il Covid infelice”
Politica / Quirinale, stop di Forza Italia a Draghi: “Se va al Colle si vota”. Ipotesi Cartabia prima donna premier
Politica / Draghi e i giovani: dialoghi sul futuro
Politica / Renzi perde pezzi: il senatore Grimani lascia Italia Viva per il gruppo Misto
Politica / Il Viminale spende in calendari e zodiaco
Politica / Filarmonica internazionale Casellati: la mamma premia, il figlio dirige
Cronaca / Vaccino obbligatorio per tutti i lavoratori, l’ipotesi al vaglio del governo Draghi