Rixi condannato, il commento di Conte: “Mi ha comunicato le dimissioni, lo ringrazio”

Di Donato De Sena
Pubblicato il 30 Mag. 2019 alle 15:02
0
Immagine di copertina

Rixi Lega condannato Conte | Giuseppe Conte | Premier Conte 

RIXI LEGA CONDANNATO CONTE – Alla notizia della condanna a 3 anni e 5 mesi di carcere per l’esponente della Lega e viceministro delle Infrastrutture Edoardo Rixi, per peculato e falso, non si è fatto attendere un commento del presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Rixi ha deciso di dimettersi dalla carica di governo e il capo dell’esecutivo lo ha ringraziato per il suo passo indietro.

Rixi Lega condannato | Il commento di Conte: “Mi ha comunicato le dimissioni, lo ringrazio”

“Il sottosegretario Edoardo Rixi – ha scritto il premier Conte – mi ha comunicato la sua determinazione a rassegnare le proprie dimissioni dall’incarico di governo, a seguito del pronunciamento nei suoi confronti da parte del Tribunale di Genova”. “Desidero ringraziarlo – ha continuato – per la sensibilità istituzionale manifestata e per il proficuo contributo fin qui fornito alle attività di governo. Desidero inoltre esprimere a lui e alla sua famiglia la mia personale vicinanza, con l’auspicio che le sue ragioni possano prevalere nei successivi gradi di giudizio”.

> Il commento di Salvini alla condanna di Rixi

Non era tardato ad arrivare nemmeno un commento di Matteo Salvini. “Ringrazio Rixi – sono state le parole del vicepremier e leader della Lega – per l’incredibile lavoro svolto fino ad ora. Da tempo ho nelle mani le sue dimissioni, che accetto unicamente per tutelare lui e l’attività del governo da attacchi e polemiche senza senso. Oggi stesso lo nomino responsabile nazionale trasporti e infrastrutture della Lega, riconoscendogli capacità e onesta assolute”.

> Tutti i guai giudiziari della Lega

Gli esponenti del Movimento 5 Stelle avevano prontamente chiesto le dimissioni del viceministro nel rispetto del contratto di governo siglato un anno fa proprio per la nascita del governo Conte. “Dispiace per Rixi ma il suo tempo nel governo è scaduto: la Lega eviti un caso Siri bis”, ha detto ad esempio il sottosegretario agli Esteri Manlio Di Stefano.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.