Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 16:19
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Quirinale, Letta: “Propongo un patto di legislatura con un Presidente super partes”

Immagine di copertina

“Responsabilità è l’atteggiamento col quale ci stiamo muovendo. In tanti ci stanno dicendo: mettete in campo anche voi una candidata o un candidato. Nel momento in cui in Parlamento c’è una unione di minoranze, mettere in campo nomi significa bruciarli, essere oggetto di veti da parte di altre parti politiche”: lo dice il segretario del Pd Enrico Letta aprendo la direzione Pd nella sala “David Sassoli” sottolineando che la presidenza della Repubblica “non è di proprietà del centrodestra”.

“Stiamo per assumere decisioni e scelte molto importanti, che hanno a che fare con un passaggio della vita politica del nostro paese che capita poche volte in un quinquennio, un settennato, un decennio, dalle scelte che faremo nelle prossime ore dipenderà il futuro del nostro Paese. La discussione avverrà in totale trasparenza. Fare troppi nomi per il Colle equivale a bruciarli e che le elezioni per il 2022 non sono da considerare. E “Vogliamo un presidente che dia l’incarico a chiunque vinca nel 2023”.

“Stiamo per assumere decisioni e scelte molto importanti, che hanno a che fare con un passaggio della vita politica del nostro paese che capita poche volte in un quinquennio, un settennato, un decennio, dalle scelte che faremo nelle prossime ore dipenderà il futuro del nostro Paese. La discussione avverrà in totale trasparenza”.

“La proposta che faccio è rivolta a tutte le forze politiche, sia ai nostri alleati, sia a coloro che hanno chiuso le porte al dialogo, scelta sbagliata: noi vogliamo riaprire le porte per il bene del Paese – prosegue Letta – . Proponiamo un’iniziativa che crei un patto di legislatura per completarla nei tempi naturali, fatto di tre punti: l’elezione di un o una presidente della Repubblica istituzionale, super partes, di garanzia per tutti; la scelta forte di dare energia perché i prossimi 14 mesi di governo siano efficaci in continuità ma con rinnovata energia; completare le riforme per la buona politica”.

Ti potrebbe interessare
Politica / Maddalena Morgante (FdI) non vuole Rosa Chemical a Sanremo: “Ennesimo spot in favore del gender”
Politica / Migranti, il Consiglio d’Europa bacchetta l’Italia: “Ritiri il decreto sulle Ong”
Politica / Regionali Lazio, Marotta (AVS): “Cannabis? Basta favorire le mafie”
Ti potrebbe interessare
Politica / Maddalena Morgante (FdI) non vuole Rosa Chemical a Sanremo: “Ennesimo spot in favore del gender”
Politica / Migranti, il Consiglio d’Europa bacchetta l’Italia: “Ritiri il decreto sulle Ong”
Politica / Regionali Lazio, Marotta (AVS): “Cannabis? Basta favorire le mafie”
Cronaca / Caso Donzelli-Cospito, la procura apre un’indagine dopo la denuncia di Bonelli. Nordio: “Tutti gli atti su detenuti sono sensibili”
Cronaca / Cospito: dopo il caos in Aula, Fontana dice sì al giurì d’onore
Cronaca / “Giarrusso non può iscriversi al Pd, lo dice il regolamento”: colpo di scena per l’ex Iena
Cronaca / Cospito, Donzelli (FdI) accusa il Pd: “La sinistra sta dalla parte dello Stato o dei terroristi con la mafia?”
Politica / Cospito resta al 41-bis, il ministro della Giustizia Nordio: “Nessuna revoca, ma ci facciamo carico della sua salute”
Politica / Luigi Di Maio: “Io al Pd? Nessuna iscrizione”
Politica / Alfredo Cospito, il governo agli anarchici: “Non scendiamo a patti con chi minaccia”