Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:01
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Provenzano a TPI: “Alcuni editorialisti distorcono la visione del sud”

 

Provenzano a TPI: “Alcuni editorialisti distorcono la visione del sud”

Il ministro per il Sud e la coesione territoriale Giuseppe Provenzano parla a TPI in un’intervista video condotta dal direttore Giulio Gambino. Un colloquio di 30 minuti sui fondi Ue, sulla  questione meridionale e sul futuro di questo governo. “Sulla contrapposizione Nord-Sud – ha detto il ministro – noto che il peso dell’ideologia nel nostro Paese, nell’opinione pubblica che conta, fa davvero impressione. Sui principali quotidiani italiani abbiamo degli editorialisti economici che continuano a ripetere le stesse vecchie idee liberiste degli ultimi 30 anni, non tenendo conto di quanto più avanti la letteratura economica sia andata per esempio sui temi del ruolo pubblico dell’economia o delle disuguaglianze sociali”.

“Nord e Sud – ha continuato Provenzano – sono molto più integrati e il nostro Paese è molto più interdipendente di quanto ci vogliono raccontare quelli che lo vogliono diviso. Dicevano “liberiamoci della zavorra del Meridione”, ma se vogliamo riaccendere la locomotiva del paese dobbiamo riaccenderla tutta. Penso che una democrazia nella quale i mezzi di informazione che contano sui temi economici e sociali – che sono fondamentali in questo momento – la pensano tutti più o meno allo stesso modo sia una democrazia più povera ed è compito della sinistra riuscire ad affermare anche un’altra visione”.

Di seguito l’intervista-video completa:

 

Leggi anche: 1. Il Sud paga gli egoismi del Nord che azzoppa l’Italia. Derubati di 60 miliardi l’anno / 2. E se il focolaio fosse stato al sud, la Lombardia avrebbe chiuso tutto?  3Il Coronavirus in Italia: perché il Nord è più colpito del Centro-Sud

Ti potrebbe interessare
Politica / Monti: “Gli italiani? Hanno uno scarso livello di preparazione. Mia frase sull’informazione e il Covid infelice”
Politica / Quirinale, stop di Forza Italia a Draghi: “Se va al Colle si vota”. Ipotesi Cartabia prima donna premier
Politica / Draghi e i giovani: dialoghi sul futuro
Ti potrebbe interessare
Politica / Monti: “Gli italiani? Hanno uno scarso livello di preparazione. Mia frase sull’informazione e il Covid infelice”
Politica / Quirinale, stop di Forza Italia a Draghi: “Se va al Colle si vota”. Ipotesi Cartabia prima donna premier
Politica / Draghi e i giovani: dialoghi sul futuro
Politica / Renzi perde pezzi: il senatore Grimani lascia Italia Viva per il gruppo Misto
Politica / Il Viminale spende in calendari e zodiaco
Politica / Filarmonica internazionale Casellati: la mamma premia, il figlio dirige
Cronaca / Vaccino obbligatorio per tutti i lavoratori, l’ipotesi al vaglio del governo Draghi
Politica / Draghi sui migranti: “Arrivi 6 volte superiori al 2019, l’Italia non può fare da sola”
Politica / La rete di potere dell’avvocato renziano Alberto Bianchi della Fondazione Open
Politica / Non solo Renzi: così Mr. Astrazeneca cercava sponde anche nel M5S