Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

I migliori e i peggiori politici del 2019 secondo gli italiani: il sondaggio

Immagine di copertina

Un'indagine Demos svela le preferenze politiche degli italiani per l'anno che volge al termine. E le aspettative per il 2020

I politici più graditi del 2019

“L’anno che verrà” per gli italiani sarà pressoché uguale a quello che volge al termine.

È quanto emerge dal sondaggio condotto dall’Istituto Demos per Repubblica, il quale svela come i cittadini non ripongano alcuna speranza di miglioramento per il 2020, soprattutto per quanto riguarda la politica e i politici che governano.

Il 2020, secondo la ricerca, sarà simile, se non uguale, al 2019.

Ilvo Diamanti racconta di un Paese “sospeso”, “unito e diviso da un leader”, Matteo Salvini.

Ministro dell’Interno all’inizio del 2019 e adesso Senatore “semplice” e segretario del primo partito d’Italia, il leader Lega continua ad aggregare o dividere il Paese a prescindere dalla carica che ricopre, dominando le graduatorie sui politici dell’anno appena trascorso.

Per il 21 per cento degli intervistati Salvini è il migliore, per il 34 il peggiore, ma “oltre la metà degli orientamenti politici”, in Italia, ruota intorno a lui.

E se un anno fa a primeggiare sul podio dei peggiori c’era Matteo Renzi, quest’anno l’ex premier è terzo, risultando così molto meno seguito o considerato dagli italiani rispetto all’anno precedente. Il leader d’Italia viva è il peggiore “solo” per il 15 per cento degli italiani.

Questo però non significa che abbia, dall’altro lato, acquistato più consenso, perché è settimo nella classificadei politici più graditi condotta dall’istituto Ipsos per il Corriere della Sera.

Sul podio dei migliori insieme a Salvini si trova invece il premier, Giuseppe Conte, che guadagna più popolarità rispetto al 2018 e arriva secondo.

Nonostante sia la stessa persona del 2018, insomma, agli occhi degli italiani appare come un nuovo premier, quello che ha dimesso le vesti dell'”avvocato del popolo” e ha iniziato a indossare quelle del primo ministro tout court a partire da agosto 2019, da quando cioè si è messo alla guida del nuovo governo giallo-rosso.

Il terzo più apprezzato dopo Salvini e Conte sarebbe invece il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Dalle classifiche di gradimento sparisce invece il capo politico del M5S, Luigi Di Maio, che a dicembre è solo il quinto leader tra i più graditi, mentre nel 2019 era apprezzato come terzo, dopo Salvini e Mattarella.

Un altro elemento che emerge dall’indagine di Demos è quello che riguarda la sfera privata. La famiglia è per gli italiani l’unica certezza e riferimento solido, “un sostegno economico e sicuro” per il 60 per cento circa degli intervistati. La fiducia nel proprio nucleo familiare bilancia secondo il sondaggio il chiaro scetticismo verso la politica, il futuro e la democrazia.

Leggi anche:
2019: cresce la voglia di scendere in piazza, ma il 19 per cento degli italiani (in certi casi) vorrebbe la dittatura
Ecco chi lavora per il re di Prussia: come la sinistra italiana favorisce il Capitano e prepara la sua incoronazione (di Marco Revelli)
Ti potrebbe interessare
Politica / Meloni: “Nessun presupposto per le dimissioni di Donzelli e Delmastro. Abbassiamo i toni”
Politica / Ilaria Cucchi va a trovare Alfredo Cospito: “Dopo mio fratello nessun altro deve morire di carcere”
Politica / Paola De Micheli a TPI: “Alla sinistra serve un nuovo umanesimo”
Ti potrebbe interessare
Politica / Meloni: “Nessun presupposto per le dimissioni di Donzelli e Delmastro. Abbassiamo i toni”
Politica / Ilaria Cucchi va a trovare Alfredo Cospito: “Dopo mio fratello nessun altro deve morire di carcere”
Politica / Paola De Micheli a TPI: “Alla sinistra serve un nuovo umanesimo”
Politica / Lettera aperta a Beppe Grillo da un’elettrice delusa: “L’ennesimo partito imborghesito non ci interessa”
Politica / Una poltrona per due: la strana coppia del Tesoro
Politica / “La riforma Cartabia non ha migliorato la Giustizia”
Politica / Cuperlo a TPI: “Caro Pd, non nascondiamo la polvere sotto al tappeto”
Politica / Elly Schlein a TPI: “Vinco io il Congresso del Pd, lo dicono i numeri”
Politica / Elly Schlein a TPI: “Dopo la politica mi darò al cinema, sogno di fare la regista”
Politica / Modello Bonaccini: ritratto di un uomo-immagine (di L. Telese)