Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 10:31
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Il padre della fidanzata di Conte chiede il patteggiamento per un’evasione da 2 milioni di euro

Immagine di copertina

Padre fidanzata Conte | Cesare Paladino | Evasione | Tassa di soggiorno | Patteggiamento

PADRE FIDANZATA CONTE EVASIONE – Il papà della fidanzata di Conte vuole patteggiare per evasione della tassa di soggiorno. Cesare Paladino, 77 anni, gestore dell’Hotel Plaza di Roma, ha chiesto il patteggiamento a un anno, 2 mesi e 7 giorni di carcere, con sospensione della pena concordata, per non aver versato ben 2 milioni di euro.

Padre fidanzata Conte | Evasione della tassa di soggiorno da 2 milioni

Paladino è il padre di Olivia, fidanzata del presidente del Consiglio. Ed è amministratore di Unione Esercizi Alberghieri gestisce il Plaza. Avrebbe omesso i versamenti delle tasse di soggiorno per cinque anni, precisamente tra il 2014 e il 2018. Si tratta dei 7 euro al giorno pagati dai turisti che soggiornano in un albergo a 5 stelle e che dovrebbero poi essere girati al comune entro il 16esimo giorno della fine di ciascun trimestre solare. Il pm ha contestato il reato di peculato. A convincere la procura di Roma a dare il via libera al patteggiamento, la restituzione dei 2 milioni e 47mila 677 euro che l’albergatore non aveva girato al Campidoglio.

> Il ‘partito’ di Conte prenderebbe il 12 per cento dei voti

Padre fidanzata Conte | Patteggiamento

Qualora il gup desse il via libera all’applicazione della pena, il Comune di Roma non potrà costituirsi parte civile con la conseguenza di non avere diritto in sede penale ad avanzare richiesta di risarcimento danni. Il contenzioso giudiziario tra Comune e Paladino, in questo caso, potrebbe spostarsi in sede civile. Il gup deciderà il prossimo luglio se accettare il patteggiamento o scegliere il rito ordinario. In quest’ultimo caso ci sarà eventualmente rinvio a giudizio o assoluzione dell’imputato.

Ti potrebbe interessare
Politica / Quirinale, Renzi: “Non escludo Mattarella bis”
Politica / Quirinale, il centrodestra oggi vota un nome: rispuntano Casellati e Nordio
Politica / Elezione presidente della Repubblica 2022: oggi la quinta votazione. “Centrodestra voterà Casellati”. Letta: “Ho sbagliato a fidarmi”| DIRETTA LIVE
Ti potrebbe interessare
Politica / Quirinale, Renzi: “Non escludo Mattarella bis”
Politica / Quirinale, il centrodestra oggi vota un nome: rispuntano Casellati e Nordio
Politica / Elezione presidente della Repubblica 2022: oggi la quinta votazione. “Centrodestra voterà Casellati”. Letta: “Ho sbagliato a fidarmi”| DIRETTA LIVE
Politica / “Draghi al Colle? Sarebbe una forzatura istituzionale, ecco perché”: parola di costituzionalista
Politica / I gesti di Mattarella: due illustrazioni per celebrare il settennato del Presidente
Politica / Così Draghi “il migliore” ha gettato il Paese nel caos tentando di “scappare” al Quirinale
Politica / Chi è Nino Di Matteo, il più votato al quarto scrutinio dopo Sergio Mattarella
Politica / Sabino Cassese nega di conoscere Salvini: “Quirinale? Perché escluderlo?”
Politica / Maddalena a TPI: “I voti per me sono un appello alla Costituzione, il neoliberismo è un danno per il Paese”
Cronaca / Quirinale, Casini, Draghi e Belloni in pole. Letta: “Non ci sarà un presidente di destra”