Sblocca cantieri, arriva l’ok alle telecamere in asili e case di cura per anziani e disabili

Di Donato De Sena
Pubblicato il 28 Mag. 2019 alle 15:04 Aggiornato il 4 Giu. 2019 alle 12:44
7
Immagine di copertina

Obbligo telecamere asili | Telecamere case di cura | Ok in commissione al Senato

OBBLIGO TELECAMERE ASILI – È arrivato l’atteso obbligo di installare telecamere in tutte le aule delle scuole dell’infanzia (negli asili) e nelle case di cura, in tutte le strutture di assistenza e cura di anziani e disabili. Il via libera è arrivato dal Senato con un emendamento bipartisan al decreto sblocca cantieri delle commissioni Lavori pubblici e Ambiente di Palazzo Madama. L’emendamento è stato firmato da senatori di Lega, M5S, Partito Democratico e Forza Italia.

La proposta, come annunciato, è stata rivista soltanto sulle coperture. L’esame del provvedimento complessivo, il decreto Sblocca cantieri, era ripreso in mattinata nelle commissioni. Gli emendamenti di governo e relatori, come confermato dal sottosegretario Vito Crimi, saranno presentati in Aula, dove il testo è atteso domani pomeriggio.

> Le ultime notizie sul governo

“L’emendamento che garantisce la copertura finanziaria al disegno di legge sulla videosorveglianza per le case di riposo e per gli asili dovrebbe essere approvato oggi nel decreto Sblocca cantieri”, aveva riferito in mattinata, al termine della riunione dei capigruppo del Senato, il presidente dei senatori del Movimento Stelle Stefano Patuanelli. “L’emendamento verrà approvato perché firmato da tutti i gruppi”, aveva ricordato.

Obbligo telecamere asili | Salvini: “Promessa mantenuta”

Il provvedimento dell’obbligo di installare telecamere viene considerata dai vertici del governo una “promessa mantenuta”. “Telecamere per difendere bimbi, anziani e disabili, altra promessa mantenuta”, ha commentato il vicepremier e leader della Lega Matteo Salvini.

“Il provvedimento – ha affermato invece il capogruppo della Lega al Senato Massimiliano Romeo – che va nella direzione di garantire sicurezza e maggiori tutele ai nostri bimbi e a chi vive la stagione della vita di maggiore fragilità, ha un valore fondamentale e qualificante per la Lega e rappresenta una nuova promessa mantenuta con i cittadini”.

Il Ministro per la Famiglia e le Disabilità con delega alla tutela minori, Lorenzo Fontana, ha dichiarato: “L’approvazione bipartisan dell’emendamento a prima firma Lega per le telecamere nelle scuole dell’infanzia e nelle strutture per anziani e persone con disabilità è una bella notizia. Ritengo che si tratti di una misura utile e importante per la tutela dei minori e delle persone più fragili. Ringrazio i senatori, per la sensibilità e lo spirito costruttivo dimostrati. È un bel segnale che su temi così importanti ci sia trasversalità e convergenza dei partiti dei diversi schieramenti”.

7
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.