Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 14:13
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Caos M5s, deputati e senatori pronti per un’assemblea congiunta: le richieste dei grillini in 5 punti

Immagine di copertina

Caos M5s, deputati e senatori pronti per un’assemblea congiunta: le richieste dei grillini in 5 punti

Non c’è pace in casa pentastellata. Questa volta ad abbandonare il Movimento 5 stelle alla Camera e passare al gruppo Misto sono stati i deputati Massimiliano De Toma e Rachele Silvestri, i quali dicono addio alla formazione politica guidata da Luigi Di Maio proprio alla vigilia di una importante assemblea congiunta di deputati e senatori.

Assemblea che si tiene questa sera, giovedì 9 gennaio, e che vedrà anche la partecipazione di Davide Casaleggio, il quale assisterà a una accesa discussione tra i parlamentari del M5s e il loro capo politico, l’attuale ministro degli Esteri Di Maio. “Non credo che si presenti in difficoltà, così come non credo in questo momento interessi dell’assemblea agli italiani”, ha però commentato il suo sottosegretario alla Farnesina, Manlio Di Stefano.

I senatori grillini, secondo quanto riferito da Repubblica, avrebbero preparato un documento con cinque punti fondamentali di cui discutere con i vertici: il primo prevede un definitivo spostamento, a livello politico, del M5s nell’area riformista-progressista, mentre il secondo vede la richiesta di miglioramento del rapporto tra gruppi parlamentari e governo, in particolar modo in materia di decretazione d’urgenza.

Poi, come terzo punto, uno riguardante Rousseau: qui la richiesta è che la piattaforma venga gestita direttamente dal Movimento con un comitato di garanti che funga da supervisore.

Ruoli di governo e ruoli organizzativi interni al M5s, inoltre, non dovranno più sovrapporsi, mentre deve essere rivisto anche il capitolo “rendicontazioni”. I membri grillini di Palazzo Madama, infatti, domandano che venga rivisto il sistema, anche se il parere unanime è che si prosegua comunque sulla strada percorsa finora.

Tale documento, però, secondo alcune fonti interne allo staff del Movimento 5 stelle non verrà discusso in assemblea ma solo ai futuri stati generali. Inoltre, questi riferiscono anche che l’elenco di richieste sarebbe stato firmato solo da tre senatori nonostante lo abbiano scritto in sette, con Dessì in “testa”.

Leggi anche:

Rospi (ex M5S) a TPI: “Ci saranno nuove uscite dal Movimento, da mesi cova il malcontento”

Il M5S perde pezzi: tutti i parlamentari usciti dal Movimento (e quelli che stanno per andarsene)

Ti potrebbe interessare
Politica / Giorgia Meloni si è vaccinata: prima dose allo Spallanzani di Roma
Politica / Milano, Gino Strada sul candidato sindaco con la pistola: “Arma in ospedale? Chiamerei guardia psichiatrica”
Politica / Rai, il centrodestra diviso ha consegnato Viale Mazzini al Pd: ora Draghi è costretto a mediare
Ti potrebbe interessare
Politica / Giorgia Meloni si è vaccinata: prima dose allo Spallanzani di Roma
Politica / Milano, Gino Strada sul candidato sindaco con la pistola: “Arma in ospedale? Chiamerei guardia psichiatrica”
Politica / Rai, il centrodestra diviso ha consegnato Viale Mazzini al Pd: ora Draghi è costretto a mediare
Politica / Mille euro di bonus vacanze per chi si vaccina: la proposta di un deputato di Forza Italia
Politica / L’ex sottosegretario di Prodi in piazza contro il Green Pass: “Sono complottologo”
Politica / Brunetta: “Vorrei il vaccino obbligatorio per i dipendenti pubblici”
Politica / A settembre si rischia ancora la Dad: dai vaccini ai trasporti, i nodi irrisolti. "È già tardi"
Politica / Sulla giustizia nessuno sfiducerà Draghi. “Al massimo 15 contrari nel M5S”
Politica / Milano, il candidato sindaco del centrodestra ammette: “Porto la pistola con me in ospedale. Ne ho titolo”
Politica / Enrico Letta ringrazia Salvini: "Ha fatto bene a vaccinarsi"