Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 09:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Mes, quattro deputati lasciano il M5S: “Traditi valori fondamentali”

Immagine di copertina

Mes, quattro deputati lasciano il M5S: “Traditi valori fondamentali”

Quattro deputati del M5S lasciano il gruppo parlamentare all’indomani del voto sulla risoluzione di maggioranza sulla controversa riforma del Mes, il Fondo salva stati europeo. È quanto rende noto l’Agi, che svela anche i nomi dei parlamentari: Fabio Berardini, Carlo Ugo De Girolamo, Antonio Lombardo e Mara Lapia. I quattro avrebbero lasciato il Movimento 5 Stelle perché con il voto a favore della riforma del Mes sarebbero stati “Traditi i valori fondamentali” del movimento fondato da Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio.

In tutto, sono stati 13 i deputati M5S che nella giornata di mercoledì 9 dicembre hanno votato contro la risoluzione di maggioranza sulla riforma del Mes. Oltre ai 6 deputati – Andrea Colletti, Francesco Forciniti, Pino Cabras, Fabio Berardini, Mara Lapia e Alvise Mnaiero – che sono intervenuti in Aula della Camera annunciando pubblicamente il voto in dissenso dal gruppo, scorrendo i tabulati delle tre votazioni sulle parti del testo relative al Mes risultano i voti contrari anche dei deputati pentastellati Emanuela Corda, Jessica Costanzo, Carlo Ugo De Girolamo, Giulio Dori, Francesco Sapia, Arianna Spessotto e Andrea Vallascas. Antonio Lombardo, uno dei quattro che annunciato la sua uscita dal M5S, non aveva invece partecipato al voto.

Leggi anche: 1. Mes, la maggioranza trova l’intesa sulla risoluzione. Rientra la fronda del M5S /2. Delrio (Pd): “Se c’è un no all’Europa sul Mes la maggioranza è finita” /3. M5S, verso le espulsioni per chi non vota la riforma del Mes. Resa dei conti con Casaleggio / 4. Retroscena TPI – Nel M5S si prepara la scissione dei ribelli: “C’è spazio a sinistra”

Ti potrebbe interessare
Politica / D’Alema a TPI: “Nel pensiero di Berlinguer la sinistra può trovare le risposte ai problemi di oggi”
Politica / Facciamo eleggere: la campagna per le amministrative del Forum Disuguaglianze e Diversità. “Sosteniamo chi si batte per giustizia sociale e ambientale”
Politica / Draghi convoca il Cdm d’urgenza e lancia l’ultimatum ai partiti: o votate le riforme o niente Pnrr
Ti potrebbe interessare
Politica / D’Alema a TPI: “Nel pensiero di Berlinguer la sinistra può trovare le risposte ai problemi di oggi”
Politica / Facciamo eleggere: la campagna per le amministrative del Forum Disuguaglianze e Diversità. “Sosteniamo chi si batte per giustizia sociale e ambientale”
Politica / Draghi convoca il Cdm d’urgenza e lancia l’ultimatum ai partiti: o votate le riforme o niente Pnrr
Politica / Commissione Esteri, Meloni a Conte: “Se sei serio ritira di Maio”. “Sei all’opposizione o voti con Renzi?”
Politica / Ddl Zan, i dem rilanciano la legge: “Disposti a modifiche, ma sull’identità di genere non si tratta”
Politica / Conte: “M5S sconfitto in Senato, registriamo che c’è una nuova maggioranza da FdI a Iv”
Politica / Stefania Craxi eletta presidente della Commissione Esteri del Senato al posto di Petrocelli
Politica / Matteo Renzi: “I magistrati hanno interrotto il cammino di crescita di Italia Viva”
Politica / Giornata contro l’omofobia, Mattarella: "Rispetto e uguaglianza sono principi non derogabili"
Politica / Berlusconi attacca Biden e la Nato: "Così Putin non tratta"