Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Mattarella sulla scorta a Liliana Segre: “Intolleranza e odio pericoli concreti”

Immagine di copertina

Anche il presidente della Repubblica ha commentato l'assegnazione della misura di protezione per la reduce della Shoah

Mattarella sulla scorta a Liliana Segre: “Intolleranza e odio pericoli concreti”

Anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha detto la sua sull’assegnazione della scorta a Liliana Segre affermando che “Intolleranza e odio sono pericoli concreti”.

Le parole del Capo dello Stato sono arrivate nella tarda mattinata di venerdì 8 novembre al termine della cerimonia d’inaugurazione dell’anno accademico, che si è tenuta nell’università Campus Biomedico a Roma.

Liliana Segre sotto scorta: da oggi la misura di protezione per la senatrice a vita

Mattarella ha invitato i presenti e non a “desiderare una vita serena, la convivenza la vicinanza con gli altri, contro l’arroccamento egoistico”.

“La contrapposizione tra solidarietà da una parte e intolleranza, odio e contrapposizione – ha continuato Mattarella – non è una alternativa retorica. Quando una bimba di colore non viene fatta sedere sull’autobus o quando una donna come Liliana Segre ha bisogno di una scorta, si capisce che questi non sono interrogativi astratti o retorici”.

Il figlio di Liliana Segre a TPI: “Indegno che mia madre sia finita sotto scorta solo perché testimonia gli orrori di Auschwitz”

Il presidente della Repubblica, poi, ha dichiarato che occorre “saper guardare al bene comune”, ovvero “saper prendersi cura della collettività, intesa non come il nostro piccolo mondo ristretto, perché in un mondo sempre più interconnesso è di questa collettività più ampia che occorre farsi carico”.

Perdonaci Liliana: ti è stata inflitta un’ulteriore pena (di E. Serafini)

Ti potrebbe interessare
Opinioni / Gaia Tortora azzanna i giudici, ma coccola Berlusconi e Salvini (di Riccardo Bocca)
Politica / Pillon: “I maschi devono gareggiare con i maschi e le femmine con le femmine”
Politica / Cassese a TPI: “C’è un uso abusivo dello stato d’emergenza”
Ti potrebbe interessare
Opinioni / Gaia Tortora azzanna i giudici, ma coccola Berlusconi e Salvini (di Riccardo Bocca)
Politica / Pillon: “I maschi devono gareggiare con i maschi e le femmine con le femmine”
Politica / Cassese a TPI: “C’è un uso abusivo dello stato d’emergenza”
Politica / Marta Cartabia premier e Mario Draghi al Colle: il piano di Giorgetti per non andare al voto
Politica / De Magistris: "Siamo tutti cavie, solo tra qualche anno sapremo cosa ci siamo messi nel braccio"
Opinioni / L’Istat calcola 5,6 milioni di poveri. Ma per certi politici e imprenditori i sussidi sono roba per fannulloni
Politica / Gallera: "Berlusconi mi ha chiesto di andare a Roma. Pronto per un incarico nazionale"
Politica / Stato di emergenza, Salvini contro Draghi: “No alla proroga, non ci sono i presupposti”
Politica / Non solo Grillo: Massimo D’Alema celebra “i grandi meriti del Partito Comunista Cinese”
Politica / Ora il Governo deve tirare fuori i dati. È un nostro diritto. Su AstraZeneca e mix vaccinale non sappiamo nulla (di L. Telese)