Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:18
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Il primo giorno di Mattarella dopo la rielezione: nuovo trasloco e pranzo con la famiglia

Immagine di copertina

“Se serve ci sono, anche se avevo altri piani”. Con queste parole il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha risposto affermativamente alla richiesta dei partiti di accettare un secondo mandato al Quirinale. Per il Capo dello Stato, dunque, un cambio di prospettiva e di vita, dopo che più volte aveva detto di non voler restare al Colle. Nel suo primo giorno dopo la rielezione, Mattarella ha fatto un sopralluogo alla casa che aveva preso in affitto al Pinciano, l’elegante quartiere romano vicino a Villa Borgese, in compagnia della figlia. Poi un pranzo domenicale con la sua famiglia.

Il presidente deve dunque rivedere i suoi piani, dopo l’inaspettato ritorno al Quirinale. In questi giorni aveva fatto arrivare da Palermo i mobili nell’appartamento preso in affitto. Che fare ora? Mantenere la casa personale accanto a quella della figlia e andare al Quirinale tutte le mattine o restare altri sette anni nell’appartamento del palazzo presidenziale? Secondo alcune indiscrezioni, potrebbe anche decidere di tenere comunque la casa per viverci almeno alcuni giorni la settimana.

Oggi intorno a mezzogiorno Mattarella è giunto nella casa al Pinciano, accolto da un applauso di una decina di persone che si trovavano lì. Secondo quanto riporta l’Ansa, un furgoncino, presumibilmente del Quirinale, si è fermato davanti all’appartamento e alcuni addetti al trasloco hanno caricato dei pacchi. Lo stesso furgoncino è poi giunto al Quirinale entrando da un ingresso secondario del palazzo.

Prima di rientrare, Mattarella si è fermato a salutare un bambino del quartiere che gli ha regalato un suo disegno con la bandiera tricolore. Il presidente ha preso il disegno, ha dato un buffetto sulla guancia al piccolo, poi ha salutato alcune persone ed i cronisti sul posto, è salito sulla sua automobile ed è andato via. L’anticipo per l’appartamento è già stato versato, eppure dopo la rielezione, l’alloggio di Mattarella (tre finestre e un balconcino) potrebbe già tornare in affitto.

Leggi anche: Quirinale, le pagelle secondo Telese: i voti ai protagonisti della corsa al Colle

Ti potrebbe interessare
Politica / Piantedosi: “Condivido richiamo Mattarella, anche sugli insulti. Scontri casi isolati”
Politica / Malumore in Forza Italia per le continue assenze di Marta Fascina
Politica / Sardegna, testa a testa Todde-Truzzu: centrosinistra avanti a Cagliari e Sassari
Ti potrebbe interessare
Politica / Piantedosi: “Condivido richiamo Mattarella, anche sugli insulti. Scontri casi isolati”
Politica / Malumore in Forza Italia per le continue assenze di Marta Fascina
Politica / Sardegna, testa a testa Todde-Truzzu: centrosinistra avanti a Cagliari e Sassari
Politica / Europee, Salvini continua a "corteggiare" Roberto Vannacci
Politica / Elezioni regionali in Sardegna, affluenza in aumento: 44,1% alle 19
Politica / Il richiamo del Colle contro i manganelli ai cortei pro-Palestina, la destra non ci sta: “È colpa della Sinistra e dei provocatori”
Politica / Mattarella sulle cariche ai cortei pro-Palestina: "Con i ragazzi i manganelli esprimono un fallimento"
Politica / “Navalny era un nazifascista, no alla cittadinanza onoraria”: la protesta a Reggio Emilia
Politica / Lascia il consiglio comunale per allattare, candidata del Pd attaccata dalla Lega: “Come potrà fare il sindaco?”
Politica / Terzo mandato, bocciata la proposta leghista per i governatori. Si spacca la maggioranza