Vittorio Di Battista su Facebook attacca Paragone: “Giuda”. Poi ritratta

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 29 Mag. 2019 alle 11:22 Aggiornato il 29 Mag. 2019 alle 11:34
0
Immagine di copertina

M5S crisi | Vittorio Di Battista attacca Paragone su Facebook, poi precisa | Vittorio Di Battista, papà di Alessandro, uno degli esponenti di spicco del Movimento 5 Stelle, dice la sua su Facebook su Gianluigi Paragone, che, dopo aver criticato il capo politico del M5S Luigi Di Maio sulla gestione del partito e sul conseguente risultato ottenuto dal Movimento alle Europee, ha annunciato le dimissioni da parlamentare.

Di Battista senior, che non è nuovo a provocazioni e dichiarazioni ironiche ma anche discutibili, ha commentato la vicenda così: “Ho visto su “Il Fatto.it” la breve intervista rilasciata da Paragone. Chiedo l’immediata espulsione di Paragone e di tutti gli altri paragoni che credono di potersi paragonare a Paragone. Ingrati e traditori, sarete paragonati a Giuda. Io sto con Rixxi, con Tikki e con TAVi”.

Immediate le reazioni dei follower di Di Battista, i quali hanno cominciato a ricoprire con una valanga di insulti Gianluigi Paragone definendolo un “Traditore” e un “Codardo”.

Una reazione che ha spinto Vittorio Di Battista a spiegare, poco dopo, il senso del suo post.

Il papà di Alessandro, dunque, precisa che non vi era alcun intento polemico nei confronti del senatore del M5S, anzi. Il suo era un elogio a una persona che “dimostra di avere un cervello pensante e libero e non un naso con tre buchi”.

Non è che stia preparando il terreno per lanciare la volata al figlio?

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.