Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 22:27
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Lombardia in zona arancione: il pressing di Fontana, Speranza prende tempo

Immagine di copertina
Il ministro della Salute, Roberto Speranza, e il governatore della Lombardia, Attilio Fontana. Credit: ANSA

LOMBARDIA ZONA ARANCIONE: AGGIORNAMENTO – La Lombardia diventa zona arancione a partire da domenica 29 novembre. L’ordinanza del ministro Speranza è attesa per domani, sabato 28, ed entrerà in vigore dal giorno successivo. Leggi la notizia.

Lombardia in zona arancione: il pressing di Fontana, Speranza prende tempo

Sul passaggio della Lombardia da zona rossa a zona arancione continua il braccio di ferro tra il governatore della Regione, Attilio Fontana, e il ministro della Salute, Roberto Speranza. La divergenza si impernia non tanto sul cambio di colorazione in sé – chiesto a gran voce da Fontana e su cui Speranza non obietta – quanto sulle tempistiche della sua entrata in vigore.

Fontana spinge affinché l’allentamento delle misure diventi operativo da subito, mentre Speranza vuole prendersi altro tempo per “dare un consolidamento maggiore” al miglioramento dei parametri, in base ai quali già ora la Lombardia sarebbe virtualmente in zona arancione. Fonti vicine al ministro precisano a TPI che il cambio di colorazione non è in discussione, ma che ci si vuole dare “qualche giorno di tempo per far assimilare questo miglioramento”.

In sostanza, Speranza teme che, dando all’ordinanza effetto immediato, si potrebbe generare nel weekend una corsa sfrenata allo shopping in regione con gli annessi rischi di assembramenti. Non a caso si sottolinea che l’obiettivo primario è sempre “tutelare la salute dei cittadini”. Per questo si pensa di far slittare l’operatività della zona arancione di qualche giorno fino almeno a lunedì o anche oltre metà della prossima settimana.

Dopo i colloqui telefonici di ieri sera con il ministro, oggi Fontana è alzato il pressing scrivendo su Twitter: “Grazie ai sacrifici dei lombardi, apprezzati i dati epidemiologici, ora siamo in zona arancione e potremo riaprire gli esercizi commerciali. A breve la decisone del Governo”. Già: quando arriverà la decisione? Quasi sicuramente entro sera. In queste ore è in corso la Cabina di regia chiamata proprio a vigilare sulle “colorazioni” delle regioni ed è probabile che la tanto attesa ordinanza di Speranza arrivi entro le 21.

Nel frattempo va segnalato l’intervento del sindaco di Milano, Beppe Sala, che su Instagram ha indirettamente bacchettato sia Speranza sia Fontana: “La Lombardia resta in zona rossa o diventa arancione? Purché non diventi una trattativa tra Governo e Regione…”, ha scritto il sindaco. “Se fanno fede i 21 (!) parametri e l’RT, allora si passi all’arancione. Se invece le strutture politiche che sono chiamate a decidere ritengono che, nel loro legittimo giudizio, sia meglio aspettare, io non mi opporrò di certo. Ma si faccia chiarezza sul come le decisioni vengono prese. Questa situazione da trattative telefoniche non aiuta. Nessuno”.

LEGGI ANCHE Esclusivo TPI: Un documento riservato di ATS Milano rivela i veri numeri dietro la catastrofe dei vaccini

Ti potrebbe interessare
Politica / Roberto Gualtieri a TPI: "Io vicesindaco Raggi? Mai! Con lei a Roma ai 5S è andata male, non è stata all'altezza"
Politica / Roberto Gualtieri al TPI Fest: “Con Franco il ministero dell’Economia in buone mani”
Politica / Conte e Di Maio negano, ma ieri hanno litigato sulla giustizia: "Dove vuoi arrivare Giuseppe?"
Ti potrebbe interessare
Politica / Roberto Gualtieri a TPI: "Io vicesindaco Raggi? Mai! Con lei a Roma ai 5S è andata male, non è stata all'altezza"
Politica / Roberto Gualtieri al TPI Fest: “Con Franco il ministero dell’Economia in buone mani”
Politica / Conte e Di Maio negano, ma ieri hanno litigato sulla giustizia: "Dove vuoi arrivare Giuseppe?"
Politica / La tragicomica fuga del deputato di Fratelli d'Italia durante la bagarre alla Camera | VIDEO
Politica / Giustizia, tra i reati esclusi dall’improcedibilità manca il disastro ambientale. Europa Verde: “Rischio impunità”
Politica / Sulla giustizia Conte e i 5 Stelle si piegano a Draghi e dagli Usa applaudono Super Mario
Opinioni / La pericolosa deriva degli ultras di Draghi: “Se cade Mario, vogliamo i militari”
Politica / “Fascisti, vergognatevi”: Fratelli d’Italia occupa l’Aula contro il Green Pass, bagarre alla Camera
Politica / “Se cade Draghi, governo militare”: Marcello Sorgi su La Stampa lo ha scritto davvero
Politica / Giustizia, trovato l'accordo col M5S dopo una giornata di tensione in Cdm