Coronavirus:
positivi 13.303
deceduti 34.945
guariti 194.579

Lettera aperta di Salvini a Mattarella: “Scuola corre grave pericolo”

Di Anton Filippo Ferrari
Pubblicato il 30 Giu. 2020 alle 21:56 Aggiornato il 30 Giu. 2020 alle 22:06
103
Immagine di copertina

Lettera aperta di Salvini a Mattarella

Il leader della Lega ed ex Ministro dell’Interno, Matteo Salvini, ha scritto una lettera aperta al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Il senatore ha affidato al quotidiano “Avvenire” in edicola domani, 1 luglio 2020, una missiva sulla scuola che in Italia – sostiene il senatore – “corre un grave pericolo”.

“Non possiamo permetterci di arrivare alle scadenze di settembre con le poche (e a tratti confuse) idee che finora hanno caratterizzato il dibattito nella maggioranza di Governo”, le parole di Salvini, che ricorda che il capo dello Stato è stato in passato ministro dell’Istruzione. Salvini ha poi ricordato “il messaggio affettuoso” di Papa Francesco per presidi e insegnanti e sottolineato il ruolo delle scuole paritarie citando l’importanza della scuola cattolica.

Durante la giornata di oggi, 30 giugno, il leader della Lega ha denunciato il numero di studenti che, per le restrizioni anti-Covid, rischiano di restare lontani dalle aule in ogni regione italiana. “L’unica cosa positiva è che l’Italia può contare su un presidente della Repubblica come Sergio Mattarella”, le parole di Salvini.

L’annuncio di Salvini

Oggi, arrivando alla presentazione di un libro, Matteo Salvini aveva annunciato: “Domani scrivo a Mattarella: non è possibile che milioni di studenti non sappiano come e quando torneranno a scuola. Un governo che si occupa di calcio e di calcetto e non da certezze a studenti e famiglie sulla scuola è un Governo che odia l’Italia”.

103
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.