Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 11:44
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Letta conferma la linea Zinga: verso l’alleanza con i 5 Stelle

Immagine di copertina
Enrico Letta. Credit: ANSA

Enrico Letta si prepara ad essere eletto nuovo segretario del Pd. Dopo aver sciolto la riserva, l’elezione è prevista per domani, nel corso dell’assemblea nazionale del partito. Secondo quanto riporta un retroscena di Repubblica a firma di Giovanna Vitale, sarebbe stato il pressing del premier Mario Draghi a convincere Letta ad accettare l’incarico.

Il presidente del Consiglio, infatti, avrebbe chiamato Letta per spiegargli la necessità di avere un Pd più forte, coeso e pronto ad affrontare le sfide della lotta alla pandemia. Solo Letta, a parere di Draghi, può fare da “stabilizzatore”, uno scenario che noi di TPI avevamo già preannunciato in un retroscena a firma di Marco Antonellis. Letta, quindi, non se la sarebbe sentita di tirarsi indietro di fronte all’esplicita richiesta di Draghi.

Il nuovo segretario del Pd, scrive Repubblica, sarebbe pronto a continuare sulla strada tracciata dal suo predecessore, il dimissionario Nicola Zingaretti. Ovvero: alleanza con Movimento Cinque Stelle e LeU, congresso tematico entro la fine dell’anno e primarie nel 2023. Si tratta, in sostanza, della medesima piattaforma di Zingaretti, quella che non piaceva a Base Riformista.

Stavolta, però, la corrente di Lorenzo Guerini e Luca Lotti, la più renziana del PD, sembra disposta a non mettere i bastoni tra le ruote, almeno nel breve periodo. Più avanti, il tema del congresso con incluse primarie per le elezioni del segretario potrebbe tornare ad affacciarsi.

Letta, nel frattempo, ha spiegato quale sarà la sua linea nel messaggio che ha postato su Twitter per sciogliere la riserva: “Io non cerco l’unanimità, cerco la verità nei rapporti tra di noi per uscire da questa crisi e guardare lontano”. “Nell’unanimità si nascondono i non detti e alle prime difficoltà ognuno fa per conto suo”, ha poi spiegato ieri sera nel corso della trasmissione Propaganda Live su La7.

Leggi anche: 1. Draghi presidente della Repubblica? Con Letta cambia tutto: ecco i nomi in pole position per il Quirinale / 2. Enrico Letta: “Non arrivo per vivacchiare ma per dare una svolta. Voglio fare del Pd il baricentro progressista-riformista italiano” / 3. Si scrive Enrico Letta si legge Nicola Zingaretti: renziano ti tengo d’occhio. Ecco perché MaZinga “ci sarà”

Ti potrebbe interessare
Politica / Chi è Amalia Bruni, candidata Pd-M5S alle elezioni regionali Calabria 2021
Politica / Chi è Enrico Michetti, candidato del centrodestra alle elezioni amministrative Roma 2021
Opinioni / Con le Agorà vogliamo costruire un nuovo centrosinistra popolare (di Nicola Oddati)
Ti potrebbe interessare
Politica / Chi è Amalia Bruni, candidata Pd-M5S alle elezioni regionali Calabria 2021
Politica / Chi è Enrico Michetti, candidato del centrodestra alle elezioni amministrative Roma 2021
Opinioni / Con le Agorà vogliamo costruire un nuovo centrosinistra popolare (di Nicola Oddati)
Politica / Chi è Roberto Gualtieri, candidato del Pd alle elezioni amministrative Roma 2021
Politica / Chi è Virginia Raggi, candidata M5S alle elezioni amministrative Roma 2021
Politica / Elezioni amministrative Roma 2021: i programmi dei candidati sindaco
Politica / Elezioni amministrative Roma 2021, i candidati: da Raggi a Calenda, tutti i nomi in lizza per il ruolo di sindaco
Politica / Elezioni amministrative Roma 2021, i candidati presidenti dei municipi
Politica / Maurizio Costanzo scende in campo. Vota Raggi ma fa il tifo per Zingaretti
Politica / Dopo lo scoop di TPI, Michetti minimizza. Ma portò lui quei voti a Gualtieri