Governo Pd-M5s, tutte le ultime notizie: giornata decisiva per il Conte-bis

Le due forze politiche trattano ancora sul programma mentre i pentastellati votano sulla piattaforma Rousseau

Di Maria Teresa Camarda
Pubblicato il 3 Set. 2019 alle 18:12
0
Immagine di copertina
Il premier Giuseppe Conte

Governo Pd-M5s, ultime ore per la trattativa tra i due partiti

Ultime ore di trattativa tra Pd e M5s per il nuovo Governo. Quella di oggi, 3 settembre, è una giornata decisiva, sia per il voto sulla piattaforma Rousseau degli iscritti del M5s sia perché Giuseppe Conte, presidente del Consiglio incaricato, aveva annunciato al Quirinale di aver accettato con riserva e che entro mercoledì avrebbe dato una risposta al presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Dovrà dare notizie al Capo dello Stato e comunicargli se è riuscito o meno a formare una squadra di governo che possa avere la maggioranza in Parlamento (gli aggiornamenti in diretta sulla crisi di governo).

Nel pomeriggio Conte ha incontrato i capigruppo di M5s e Pd. Siedono al tavolo per il M5s Stefano Patuanelli e Francesco D’Uva e per il Pd Andrea Marcucci e Graziano Delrio. Da sciogliere ancora il nodo della squadra e dei nomi per i ministeri chiave del governo Pd-M5s, a partire dal Mef. Nodo che sarà affrontato, probabilmente, solo a votazione su Rousseau terminata.

La mattinata si è aperta con l’inizio delle votazioni sulla piattaforma Rousseau dalle ore 9. E i numeri dei votanti, dopo due ore di consultazioni, era già altissimo: 29.781 click. Nelle prime fasi della consultazione la piattaforma ha subito alcuni rallentamenti ma, ha spiegato l’Associazione Rousseau assicurando la regolarità del voto, si è trattato di ritardi nell’ordine dei secondi. Di Maio continua a non esporsi. “Ho votato ma il mio voto è segreto. Comunque vada sarà un successo della democrazia diretta”, ha sottolineato il leader M5S mentre da Milano Davide Casaleggio ha annunciato che, dopo le 13, i votanti hanno superato quota 56mila. “Un record mondiale di partecipazione online a una votazione politica”, ha esultato il “guru” di Rousseau.

Parallelamente, a Palazzo Chigi si è riunito lo stato maggiore del M5S: il capo politico Luigi Di Maio ha incontrato molti dei big pentastellati, dai ministri Alfonso Bonafede e Riccardo Fraccaro a Massimo Bugani, fino a Giancarlo Cancelleri. A Palazzo Chigi, nel corso della mattinata hanno fatto tappa anche il sottosegretario Vincenzo Spadafora, il capogruppo M5S al Senato Stefano Patuanelli, il suo omologo alla Camera Francesco D’Uva e il senatore Nicola Morra.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.