Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:04
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Governo, Draghi e le accuse di Berlusconi: “Non sono stanco, sciocchezze”

Immagine di copertina

Il premier dimissionario Mario Draghi non sarebbe stanco e non avrebbe colto “la palla al balzo” per andarsene. L’ex presidente della Banca centrale europea avrebbe smentito le accuse mosse dal presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi. A riportarlo è un retroscena del Corriere della Sera. Secondo il leader di Fi, Draghi avrebbe rifiutato il bis perché non voleva più fare il presidente del Consiglio. Berlusconi lo ha raccontato in un colloquio con il direttore di Repubblica Maurizio Molinari. Inoltre, ha anche spiegato che non era loro intenzione far cadere il governo, ma Draghi “si è reso indisponibile a un bis”. E ha aggiunto: “In ogni caso ha scelto lui e adesso siamo già al lavoro per un nuovo governo di centrodestra”.

Draghi, quindi, avrebbe detto: “Non sono stanco e non ho colto la palla al balzo. E non è vero che il presidente Mattarella ce l’abbia con me, perché abbiamo condiviso ogni scelta, passo dopo passo”. Inoltre, secondo l’ormai ex premier, il bis voluto da Forza Italia e Lega senza il Movimento 5 Stelle sarebbe durato un giorno. Tutto il resto sono “sciocchezze”, frutto di “disinformazione” dovuta all’inizio della corsa elettorale.

Il presidente del consiglio ora rimarrà in carica soltanto per “il disbrigo degli affari correnti”, e quindi porterà avanti l’attività “nei limiti del perimetro che è stato designato”.

 

Ti potrebbe interessare
Politica / Mattarella: “Il rischio che il conflitto in Medio Oriente si allarghi è drammaticamente presente”
Politica / Draghi: “Proporrò un cambiamento radicale per l’Unione europea”
Politica / Luciano Canfora rinviato a giudizio per diffamazione verso Meloni
Ti potrebbe interessare
Politica / Mattarella: “Il rischio che il conflitto in Medio Oriente si allarghi è drammaticamente presente”
Politica / Draghi: “Proporrò un cambiamento radicale per l’Unione europea”
Politica / Luciano Canfora rinviato a giudizio per diffamazione verso Meloni
Politica / Giustizia sociale e ambientale: dialogo tra il cardinale Zuppi e Fabrizio Barca
Politica / "Nelle carceri italiane ho visto l'inferno"
Politica / Attacco dell’Iran a Israele, colloquio tra Giorgia Meloni ed Elly Schlein: l’Italia si unisce nel condannare Teheran
Politica / La maggioranza cambia la par condicio, i giornalisti Rai: “Servizio pubblico megafono del governo”
Politica / Palamara a TPI: “Conosco il Sistema, mi candido alle europee per combatterlo”
Politica / La proposta di legge di Soumahoro sulla fine del Ramadan: "Sia giorno festivo"
Politica / Addio alla trasparenza: il regalo di Giorgia Meloni ai mercanti di armi