Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 16:32
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

L’ex sottosegretario di Prodi in piazza contro il Green Pass: “Sono complottologo”

Immagine di copertina
Angelo Giorgianni ieri (credit ANSA) e oggi (credit Twitter)

In piazza per protestare contro il Green Pass obbligatorio, ieri, sabato 24 luglio 2021, a Firenze, c’era anche lui: Angelo Giorgianni, magistrato, ex senatore dell’Ulivo ed ex sottosegretario all’Interno nel primo Governo Prodi.

“Non sono complottista, sono complottologo, smaschero i complotti degli altri”, chiarisce, intervistato dal Corriere della Sera. “Sono contrario al Green Pass perché si basa sul falso presupposto che i vaccinati non siano contagiosi. Ed è discriminatorio”, spiega.

Giorgianni, tra i leader della protesta a Firenze, ha pubblicato lo scorso marzo il libro “La strage di Stato: le verità nascoste della Covid-19”, con prefazione di Nicola Gratteri, procuratore capo di Reggio Calabria.

Magistrato dal 1977, l’attivista No Pass è stato senatore per una legislatura, dal 1996 al 2001: eletto con la Lista Dini, passò al Partito Popolare prima e all’Udeur poi. Dal 1996 al 1998 fu sottosegretario all’Interno (si dimise a causa di una inchiesta giudiziaria successivamente rivelatasi infondata). Oggi è presidente di sezione in Corte d’Appello a Messina e presidente di Commissione tributaria regionale.

Il Covid – sostiene – è stato “voluto” dall’uomo ed è “un’arma” del “nuovo ordine mondiale”. E avverte: “La finanza internazionale ci farà fare la fine della Grecia, dovremo vendere il Colosseo”.

Ti potrebbe interessare
Politica / Il messaggio in codice di Prodi a Mattarella: “Un incarico settennale a 82 anni è un’incoscienza”
Politica / Lega, la crisi interna arriva su Whatsapp: “Decide tutto Draghi, meglio la scissione”
Politica / Draghi: “Emergenza climatica come la pandemia, agire subito o sarà troppo tardi”
Ti potrebbe interessare
Politica / Il messaggio in codice di Prodi a Mattarella: “Un incarico settennale a 82 anni è un’incoscienza”
Politica / Lega, la crisi interna arriva su Whatsapp: “Decide tutto Draghi, meglio la scissione”
Politica / Draghi: “Emergenza climatica come la pandemia, agire subito o sarà troppo tardi”
Politica / Perché la Cultura sarà importante per il prossimo sindaco di Roma
Politica / Prodi a Letta: “I diritti non bastano, il Pd faccia più proposte forti”
Politica / Green Pass, Letta: “Salvini su questi temi è irrilevante nel Governo, nemmeno la Lega lo segue”
Politica / Don Matteo della Mancia: Salvini ha scambiato i social per la realtà e si è perso per strada la Lega
Politica / Il candidato di centrodestra Bernardo agli alleati: "Datemi i soldi della campagna elettorale o mi ritiro"
Politica / Vittorio Feltri: “Il centrodestra è una coalizione del ca**o. A Milano vincerà Sala”
Politica / Caos Lega: ora Salvini sta scontentando tutti. L’ala “no green pass” è sul piede di guerra