Covid ultime 24h
casi +31.758
deceduti +297
tamponi +215.886
terapie intensive +97

Decreti sicurezza, Gino Strada: “Sono leggi fasciste. Pd non sa opporsi a ventata di razzismo”

In un'intervista alla trasmissione radiofonica 'Circo Massimo', l'ideatore di Emergency ha commentato i decreti sicurezza e le operazioni del governo: "C'è una logica fascista e razzista non soltanto nell'opposizione ma anche nel governo"

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 18 Feb. 2020 alle 13:43
2.8k
Immagine di copertina

Decreti sicurezza, Gino Strada: “Sono leggi fasciste”

Il tavolo per la modifica è durato oltre tre ore con l’obiettivo, tra l’altro, di recepire le osservazioni che sono arrivate nei mesi scorsi dal Quirinale. Ma l’intesa non è ancora arrivata: “Siamo ancora nella fase istruttoria”, confermano fonti di governo.

Sui decreti sicurezza la posizione di Pietro Bartolo, eurodeputato del Pd, è inequivocabile: “Vanno cancellati, non modificati”.

Dello stesso avviso il patron di Emergency Gino Strada, che intervistato da Massimo Giannini a ‘Circo Massimo’ attacca: “Io ritengo che i decreti Salvini siano delle leggi fasciste. Mi sarei aspettato da un governo civile semplicemente che li abrogassero in un attimo, invece di cercare di fargli il lifting”. “Le mafie non c’entrano niente con i decreti sicurezza – spiega – Ma questo è tipico della diarrea verbale della destra populista”. E poi aggiunge: “C’è una logica fascista e razzista non soltanto nell’opposizione ma anche nel governo”.

E ancora: “I residuati della sinistra non sono capaci di elaborare una risposta. Non hanno le palle per fare quello che andrebbe fatto in due minuti cioè abrogare i decreti Salvini”. Aggiunge poi: “Non chiamerei quel pateracchio lì sinistra, è un’accozzaglia senza idee e senza morale”. Sulla ministra dell’interno Luciana Lamorgese, l’ideatore di Emergency dice: “Qualcosa è cambiato nei toni, ma se stiamo a vedere i toni quando la gente sta morendo… è pesante la cosa”. E aggiunge: “Ho paura che di fronte a un’assenza totale dell’opposizione questa destra possa continuare a fare presa”.

“La logica che sta dietro a ‘Prima gli italiani’ è la stessa che sta dietro a’America first’ e che stava dietro ‘Deutschland uber alles”, dice. Strada ne ha anche per il Pd: “E’ in parte succube, in parte ne condividono la struttura e l’architettura, in parte è imbelli, non in grado di rappresentare un’opposizione a questa ventata di razzismo e fascismo. Quello è il guaio”.

Salvini: “Denuncio la Lamorgese per la Ocean Viking”

Leggi anche:

Le modifiche del ministro Lamorgese ai decreti sicurezza di Salvini

Decreto sicurezza bis cosa prevede e cosa cambierà per le Ong e il soccorso dei migranti

2.8k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.