Covid ultime 24h
casi +29.003
deceduti +822
tamponi +232.711
terapie intensive -2

“Babbi di m***”: la gaffe del consigliere a Genova durante il sopralluogo per l’alluvione | VIDEO

Un'espressione offensiva nei confronti degli automobilisti intrappolati in un sottopasso

Di Donato De Sena
Pubblicato il 25 Nov. 2019 alle 19:18 Aggiornato il 25 Nov. 2019 alle 19:20
223

Genova, gaffe di un consigliere dopo l’alluvione: video

“Babbi di minchia” rivolto agli automobilisti rimasti coinvolti in un’alluvione. È la gaffe di un consigliere comunale di Genova, Antonino Sergio Gambino, delegato alla Protezione Civile, dopo le esondazioni avvenute in Valpolcevera, lo stesso quartiere del Ponte Morandi. Gambino, nel video l’uomo con la barba, rappresentante di Fratelli d’Italia, ha pronunciato l’espressione offensiva “Babbi di minchia” il giorno dopo l’alluvione, durante un sopralluogo con il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, riferendosi alle persone rimaste intrappolate in un sottopasso allagato.

La gaffe è stata immortalata in uno dei video Facebook del primo sopralluogo congiunto di Protezione Civile, Comune e Regione, e segnalata dagli utenti sullo stesso social network. Gambino stata accompagnando Toti e l’assessore regionale alla protezione civile Giacomo Gianpedrone. Ad un certo punto nel video si sente il governatore ligure che chiede: “Ma come hanno fatto a rimanerci lì sotto?”. Il consigliere delegato risponde: “Babbi di minchia, tra l’altro avevamo le pattuglie sul posto”.

La risposta di Gambino è stata accolta senza commenti da Toti e Gianpedrone. Nello staff del presidente di Regione qualcuno si è anche accorto della gaffe e ha invitato al silenzio. Ma era troppo tardi. Gambino a quel punto si è anche messo a ridere. Ed è continuata la visita.

Le notizie di cronaca di TPI

223
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.