Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 04:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Elezioni Umbria 2019, Di Maio: “L’alleanza con il Pd non ha funzionato, strada impraticabile”

Immagine di copertina
Luigi Di Maio, capo politico del M5S

Il commento del capo politico M5S dopo la sconfitta

Luigi Di Maio, capo politico del M5S e ministro degli Esteri, ha commentato i risultati delle elezioni regionali 2019 dell’Umbria, che hanno visto la netta sconfitta dell’alleanza tra pentastellati e Pd. e lo ha fatto sollevando dubbi proprio sull’intesa elettorale con il Partito Democratico.

Quello in Umbria – ha dichiarato intervistato da SkyTg24 – “era un esperimento. Non ha funzionato questo esperimento. Tutta la teoria per cui si diceva che se ci fossimo alleati con un’altra forza politica saremmo stati un’alternativa non ha funzionato”.

Di Maio ha parlato anche di cambiamenti rispetto all’azione dell’esecutivo Conte bis nato a inizio settembre e sostenuto da Pd, M5S, Leu e Italia Viva. “Abbiamo bisogno che il governo sia migliorato e innovato”, ha affermato ancora in tv. Ed ha citato alcune misure: “Sono d’accordo con la sugar tax e la plastica tax, ma altri tipi di intervento sulle entrate vanno visti bene e avremo modo di discuterne”.

“Sto lavorando – ha proseguito il capo politico del Movimento 5 Stelle – affinché questo governo porti a casa il programma nei prossimi tre anni, e poi si faccia valutare dagli italiani. Il voto arriverà e sarà il momento in cui valutare se abbiamo fatto bene o male”.

Per quanto riguarda poi le prossime elezioni regionali, Di Maio ha dichiarato che “la terza via il Movimento la può creare fuori dai due poli, il patto civico era un esperimento che non ha funzionato”.

Di Maio: “Al governo con Lega o Pd il M5S non trae giovamento”

Di Maio manifesta le difficoltà del Movimento ad affrontare le intese. E riflette anche sulla corsa solitaria del M5S. “Dobbiamo dirci – sono state le sue parole – che sia al governo con la Lega o con il Pd, il M5S non ne trae giovamento. Per quanto col Pd ci lavoro meglio che con la Lega, fa male lo stesso”. Per quel che riguarda il governo, ha comunque aggiunto il ministro, “siamo alleati perché non abbiamo il 51 per cento e comunque così otteniamo risultati”.

“Al governo siamo una squadra e si vince e si perde insieme. Per i prossimi mesi però bisognerà dettagliare meglio il programma”.

“Questo governo è nato quest’estate – ha ricordato – ha mantenuto la promessa sul taglio dei parlamentari e la promessa di evitare l’aumento dell’Iva, ha approvato misure che nei prossimi mesi daranno frutti e miglioreranno la vita degli italiani, ma ora sul programma ci possono essere delle migliorie”.

Di Maio: “Salvini è l’ultima cosa a cui penso”

Di Maio ha fatto gli auguri alla vincitrice delle elezioni regionali in Umbria, la candidata del centrodestra Donatella Tesei. “Faccio gli auguri alla governatrice Tesei, per me ogni voto è sacro, bisogna sempre trarne un insegnamento”, ha detto.

Non ha risposto su Matteo Salvini. “L’ultima cosa a cui penso è Salvini”, ha risposto il capo politico M5S a SkyTg24.

Romeo (Lega) a TPI: “Il governo Conte ha i giorni contati, ha vinto la coalizione degli italiani”
Il problema del M5S non è il Pd. Si chiama Luigi Di Maio (di C. Matteini)
L’alleanza Pd-M5S non ha mai avuto senso. Zingaretti, fermati finché sei in tempo (di L. Tosa)
Pd e M5S hanno perso una battaglia, ma non la guerra: ecco perché l’alleanza deve continuare (di L. Telese)
Laura Ravetto (FI) a TPI: “La vittoria in Umbria dimostra che Pd e M5S stanno governando abusivamente”
Ti potrebbe interessare
Opinioni / Toti insiste e resiste
Politica / Mattarella sulla rissa in Parlamento: "Scena indecorosa"
Politica / Grillo su Conte: "Ha preso più voti Berlusconi da morto che lui da vivo"
Ti potrebbe interessare
Opinioni / Toti insiste e resiste
Politica / Mattarella sulla rissa in Parlamento: "Scena indecorosa"
Politica / Grillo su Conte: "Ha preso più voti Berlusconi da morto che lui da vivo"
Politica / Primo partito a Isernia, in calo in tutto il nord. Il ritratto di una Lega che ha cambiato volto
Politica / X Mas, motti fascisti, provocazioni: chi sono i deputati che hanno aggredito il 5S Donno
Politica / Gelo tra Meloni e Macron: baciamano e sorrisi forzati al G7
Politica / Rissa in diretta tv tra Donno e Iezzi: “Vergognati, fascista a squadrista!” | VIDEO
Politica / Al G7 si litiga sul diritto all’aborto: “L’Italia non lo vuole nel comunicato finale”
Opinioni / La lezione che possiamo trarre dal voto delle europee
Politica / Cosa sappiamo dell'aggressione alla Camera al deputato Donno (M5S)