Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:30
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

L’incubo di un pareggio al Senato, così la crescita del M5S al Sud preoccupa Fdi: “Qualcosa non torna”

Immagine di copertina

L’incubo di un pareggio al Senato, la crescita del M5S preoccupa Fdi

“Qualcosa non torna”: con queste parole Giorgia Meloni avrebbe confessato i suoi timori per un possibile pareggio al Senato a causa della crescita del M5S al Sud.

A svelarlo è un retroscena di La Repubblica, secondo cui la leader di Fdi, nel corso del comizio del centrodestra a Piazza del Popolo per la chiusura della campagna elettorale, avrebbe confessato a Francesco Lollobrigida, Guido Crosetto e Fabio Rampelli: “Qualcosa non torna, se sbandiamo all’ultimo tornante rischiamo la beffa, non possiamo permetterci il pareggio al Senato”.

Non a caso, sul palco, Giorgia Meloni ha lanciato l’allarme inciucio, affermando: “Sono pronti a rifare di nuovo inciuci, dichiarino le alleanze prima del voto”.

Il timore di Fratelli d’Italia è che un buon risultato del Movimento 5 Stelle, che prima dello stop ai sondaggi veniva dato in forte rimonta soprattutto al Sud, potrebbe rimettere in discussione la vittoria del centrodestra nei collegi uninominali, in particolar modo in Puglia, Campania, Sardegna e Sicilia.

Così facendo, il centrodestra vincerebbe sì le elezioni ma a Palazzo Madama la maggioranza si fermerebbe a 102-103 senatori, su un totale di 200 parlamentari che compongono il Senato.

Il governo avrebbe i numeri per nascere, ma, al tempo stesso, sarebbe un esecutivo in bilico, costretto ad affidarsi ai voti, decisivi, dei centristi di Toti, Lupi e Brugnaro.

Ti potrebbe interessare
Politica / La Russa a Fratoianni: “Sei un comunista italiano”. La replica: “Meglio che fascista, sempre”
Politica / Migranti sbarcati in Calabria, Salvini: “Serve qualcuno che difenda i confini, qualche idea ce l’abbiamo”
Politica / Governo: “Draghi non ha stretto alcun patto a garanzia Meloni in Ue”
Ti potrebbe interessare
Politica / La Russa a Fratoianni: “Sei un comunista italiano”. La replica: “Meglio che fascista, sempre”
Politica / Migranti sbarcati in Calabria, Salvini: “Serve qualcuno che difenda i confini, qualche idea ce l’abbiamo”
Politica / Governo: “Draghi non ha stretto alcun patto a garanzia Meloni in Ue”
Politica / Silvio Berlusconi potrebbe presiedere la prima seduta del Senato
Cronaca / Totoministri, scontro su Salvini: “Non lo vogliamo, è vicino a Putin”
Politica / Andrea Giambruno, il compagno di Giorgia Meloni: “Non sono di sinistra, farei vedere Peppa Pig a nostra figlia”
Politica / Incontro Meloni-Salvini: "Unità di intenti, serve senso responsabilità"
Politica / Nel paese natale di Conte M5S all’85%, il sindaco: “Conte mi ha scritto commosso”
Politica / Cirinnà (Pd): “Ha perso il partito, Letta mai sentito e mai lo risentirò”
Politica / Renzi: "Meloni ringrazi Letta, già mi chiedono di far cadere il governo"