Covid ultime 24h
casi +17.012
deceduti +141
tamponi +124.686
terapie intensive +76

Elezioni Europee Lettonia 2019 risultati | Risultati voto | Chi ha vinto

Di Simone Fontana
Pubblicato il 25 Mag. 2019 alle 13:26 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 01:14
0
Immagine di copertina

Elezioni Europee Lettonia 2019 risultati |Risultati voto | Chi ha vinto

Elezioni Europee Lettonia 2019 risultati- Oggi, sabato 25 maggio, i cittadini della Lettonia si sono recati alle urne per eleggere gli 8 europarlamentari che rappresenteranno la nazione in Europa per i prossimi 5 anni, unici insieme a Slovacchia e Repubblica Ceca a votare di sabato. I risultati ufficiali saranno comunicati nella notte tra domenica 26 e lunedì 27 maggio, in contemporanea con i principali paesi al voto.

Nel 2014 a vincere furono i conservatori di Unità, il partito del Ppe che riuscì a ottenere la vicepresidenza della Commissione Europea con Valdis Dombrovskis, ex primo ministro del paese baltico. Sarà la quarta volta che la Lettonia parteciperà alla tornata europea e quest’ultima arriva a pochi mesi di distanza dalle elezioni politiche, vinte da Armonia, principale partito filo-russo di ispirazione socialdemocratica.

TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SULLE ELEZIONI EUROPEE 2019

La Lettonia è un paese membro dell’Unione Europea dal 2004, anno in cui è entrato anche in orbita Nato e conta in totale meno di 2 milioni di abitanti e di questi quasi un terzo parla la lingua russa, residuo di un passato filo-sovietico.

Ma quali sono i risultati delle elezioni Europee in Lettonia? Di seguito i risultati aggiornati in tempo reale:

– SE NON VISUALIZZI GLI ULTIMISSIMI AGGIORNAMENTI, CLICCA QUI –

+++ Qui i risultati delle elezioni europee in Lettonia +++

Elezioni Europee Lettonia 2019 risultati | I candidati

La Lettonia si presenta alle urne con 246 candidati, a fronte di appena 8 seggi a disposizione. La pattuglia dei nomi in lista è comunque la più competitiva di sempre e tra tutti spicca il nome di Valdis Dombrovskis, capolista del partito Nuova Unità davanti a Sandra Kalniete, ex commissario europeo. Il partito di centro-destra è uno dei sette oggi presenti al governo – esprimendo anche il premier, Krišjānis Kariņš – insieme al Nuovo Partito Conservatore,  ai populisti di “A chi appartiene lo Stato?”( !KPVLV), a Sviluppo/Per”) e ad Alleanza Nazionale.

Il partito favorito è però il partito filorusso Armonia, uscito vincitore dalle elezioni politiche del 2018, ma escluso dal governo. La compagine socialdemocratica ci riprova, presentando come candidato di punta il sindaco di Riga Nils Ušakovs, accusato in patria di corruzione. Ancora più a sinistra si prepara alla competizione elettorale LKS , l’unione dei russi di Lettonia che candida l’europarlamentare uscente Andrejs Mamikins, giornalista russofono eletto cinque anni fa proprio nelle liste di Armonia.

Elezioni Europee Lettonia 2019 risultati | I temi del voto

A tenere banco in Lettonia è sempre il tema delle minoranze russe, che rappresentano più di un terzo della popolazione, ma che secondo il Consiglio d’Europa subisce sistematiche discriminazioni, in particolare nell’insegnamento scolastico.

Altro tema caldo è quello dei finanziamenti europei. Ogni anno la Lettonia versa all’Europa circa 200 milioni di euro, ricevendone più di 700, ma di questi solo una piccola percentuale finiscono nel capitolo di bilancio relativo all’agricoltura, un settore centrale nel paese.

Elezioni Europee Lettonia 2019 risultati | I sondaggi

Gli ultimi rilevamenti danno in testa il centrosinistra, con Armonia al 26,4%. Staccato di 12 punti insegue il Nuovo Partito Conservartore del ministro della giustizia Jānis Bordāns, di poco davanti a “Di chi è lo stato?” e Alleanza Nazionale. Solo il 6% per Nuova Unità di Dombrovskis, che potrebbe dover rinunciare al prossimo mandato europeo.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.