Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:19
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Elezioni comunali: oggi i ballottaggi in 67 comuni e 9 capoluoghi, le ultime notizie

Immagine di copertina

In Sicilia invece 60 comuni, tra cui Enna e Agrigento, vanno al voto per il primo turno delle elezioni comunali. Urne aperte per i ballottaggi ad Aosta, Reggio Calabria e Bolzano

Si svolgono oggi i ballottaggi per le elezioni comunali in 67 comuni, dopo il primo turno che si è tenuto nell’Election day del 20 e 21 settembre. A recarsi di nuovo al voto oggi, domenica 4 ottobre, sono i comuni con più di 15 mila abitanti dove non è stato eletto il sindaco al primo turno.

Si tratta di 54 comuni, secondo il sito del ministero dell’Interno, ma il numero non include i comuni delle regioni a statuto speciale Friuli-Venezia Giulia, Trentino-Alto Adige e Valle d’Aosta, i cui dati sono gestiti autonomamente dalle singole Regioni.

Come già accaduto il 20 e 21 settembre, anche il voto per i ballottaggi si svolgerà nel rispetto delle regole anti Covid-19 previste dal protocollo sanitario Interno-Salute del 7 agosto 2020.

Sono nove i capoluoghi i cui cittadini tornano a votare: Andria, Aosta (unico capoluogo di regione), Arezzo, Bolzano, Chieti, Crotone, Lecco, Matera e Reggio Calabria. I seggi si sono aperti dalle 7 alle 23 di domenica 4 ottobre e dalle 7 alle 15 di lunedì 5 ottobre. Lo spoglio delle schede che inizierà subito dopo. Invece al  comune di Bolzano si voterà solo il 4 ottobre dalle 7 alle 21. Qui l’elenco completo dei comuni al voto per i ballottaggi.

In Sicilia si andrà invece a votare oggi per il primo turno elettorale in 60 comuni, tra cui i capoluoghi di Enna e Agrigento. Gli eventuali ballottaggi si svolgeranno il 18 e 19 ottobre. I comuni interessati dovevano essere 61 ma Tremestieri etneo è stato escluso dal voto a causa di illeciti penali rilevati dalla magistratura nella raccolta e autenticazione delle firme.

Ballottaggi elezioni comunali, le sfide nei capoluoghi

I ballottaggi nei comuni capoluogo di provincia, vedranno la classica sfida tra centrodestra e centrosinistra a Bolzano, Lecco, Reggio Calabria, Chieti e Arezzo. A Matera sfida tra centrodestra e M5s. Ad Andria correranno centrosinistra e M5s. A Crotone centrodestra e civiche. Ad Aosta centrosinistra e civiche.

A Bolzano si sfidano al ballottaggio l’uscente Renzo Caramaschi del centrosinistra e Roberto Zanin, del centrodestra. Al primo turno, Caramaschi ha ottenuto il 34 per cento e Zanin il 33,1 per cento dei voti.

Ad Aosta la sfida del ballottaggio è tra Gianni Nuti, sostenuto da centrosinistra e autonomisti, e Giovanni Girardini, sostenuto dalla lista Rinascimento. Al primo turno, Nuti ha avuto il 38,84 per cento delle preferenze, mentre Girardini si è fermato al 24,31 per cento.

A Lecco si sfidano nella seconda tornata delle elezioni comunali Giuseppe Ciresa, candidato del centrodestra, e Mauro Gattinoni, sostenuto dalla coalizione di centrosinistra.

A Chieti la sfida è tra il candidato di centrodestra Fabrizio Di Stefano e quello di centrosinistra Pietro Diego Ferrara. Ad Arezzo a contendersi la carica di primo cittadino sono l’uscente Alessandro Ghinelli, del centrodestra, e Luciano Ralli del centrosinistra.

Sono invece Giovanna Bruno del centrosinistra e Michele Coratella del M5s i due sfidanti per la carica di primo cittadino ad Andria. A Matera corrono Rocco Luigi Sassone (centrodestra) e Domenico Bennardi (5 stelle).

A Crotone il candidato di centrodestra Antonio Manica sfiderà l’outsider civico Vincenzo Voce. Infine, a Reggio Calabria la corsa riguarda Giuseppe Falcomatà del centrosinistra e Antonino Minicuci del centrodestra.

Com’è andato il primo turno delle elezioni comunali

Al primo turno, nei comuni capoluogo di provincia, il centrosinistra ha confermato i sindaci di Trento, Mantova e Trani. Il centrodestra ha strappato al centrosinistra Macerata e ha confermato il sindaco di Venezia. Le liste civiche hanno confermato il sindaco di Fermo.

Leggi anche: 1. Salvini e quei follower sospetti su Facebook: uno su 5 ha nome straniero e non risponde ai messaggi /2. Caso Gregoretti, gup rinvia l’udienza preliminare: saranno sentiti Conte, Di Maio e Lamorgese. Salvini: “Soddisfatto della decisione” /3. Problemi economici per Rousseau: i parlamentari M5S non pagano e Casaleggio taglia i servizi

Ti potrebbe interessare
Politica / La dem Michela Di Biase dice basta: “Lady Franceschini? Misoginia. Sono stata votata, non nominata”
Politica / Meloni: “Da noi nessuna ambiguità su fascismo”. E rassicura Bruxelles
Politica / Ilaria Cucchi: “Diranno che sfrutto la storia di mio fratello? Io la utilizzerò affinché sia d’esempio”
Ti potrebbe interessare
Politica / La dem Michela Di Biase dice basta: “Lady Franceschini? Misoginia. Sono stata votata, non nominata”
Politica / Meloni: “Da noi nessuna ambiguità su fascismo”. E rassicura Bruxelles
Politica / Ilaria Cucchi: “Diranno che sfrutto la storia di mio fratello? Io la utilizzerò affinché sia d’esempio”
Politica / Dopo due anni di pandemia le linee guida per la scuola sono sempre le stesse: un altro fallimento dei migliori
Politica / Renzi: "Con Calenda possiamo riportare Draghi a Palazzo Chigi"
Politica / L'infettivologo Bassetti: "Disponibile a fare il ministro della Salute"
Politica / Meloni risponde a Letta: "Io incipriata? Sei misogino, da te nessuna lezione"
Politica / Il figlio di un partigiano ucciso: “No agli eredi del fascismo a Palazzo Chigi”. L’Anpi prende le distanze
Politica / Giuseppe Conte contro Giorgia Meloni: "Io non prendo ordini da Washington"
Politica / Scontro Bonino-Calenda: "Voltafaccia truffaldino". La replica: "Non perdere il controllo"