Covid ultime 24h
casi +17.012
deceduti +141
tamponi +124.686
terapie intensive +76

Elezioni comunali: oggi i ballottaggi in 67 comuni e 9 capoluoghi, le ultime notizie

In Sicilia invece 60 comuni, tra cui Enna e Agrigento, vanno al voto per il primo turno delle elezioni comunali. Urne aperte per i ballottaggi ad Aosta, Reggio Calabria e Bolzano

Di Anna Ditta
Pubblicato il 4 Ott. 2020 alle 10:41 Aggiornato il 4 Ott. 2020 alle 11:06
15
Immagine di copertina

Si svolgono oggi i ballottaggi per le elezioni comunali in 67 comuni, dopo il primo turno che si è tenuto nell’Election day del 20 e 21 settembre. A recarsi di nuovo al voto oggi, domenica 4 ottobre, sono i comuni con più di 15 mila abitanti dove non è stato eletto il sindaco al primo turno.

Si tratta di 54 comuni, secondo il sito del ministero dell’Interno, ma il numero non include i comuni delle regioni a statuto speciale Friuli-Venezia Giulia, Trentino-Alto Adige e Valle d’Aosta, i cui dati sono gestiti autonomamente dalle singole Regioni.

Come già accaduto il 20 e 21 settembre, anche il voto per i ballottaggi si svolgerà nel rispetto delle regole anti Covid-19 previste dal protocollo sanitario Interno-Salute del 7 agosto 2020.

Sono nove i capoluoghi i cui cittadini tornano a votare: Andria, Aosta (unico capoluogo di regione), Arezzo, Bolzano, Chieti, Crotone, Lecco, Matera e Reggio Calabria. I seggi si sono aperti dalle 7 alle 23 di domenica 4 ottobre e dalle 7 alle 15 di lunedì 5 ottobre. Lo spoglio delle schede che inizierà subito dopo. Invece al  comune di Bolzano si voterà solo il 4 ottobre dalle 7 alle 21. Qui l’elenco completo dei comuni al voto per i ballottaggi.

In Sicilia si andrà invece a votare oggi per il primo turno elettorale in 60 comuni, tra cui i capoluoghi di Enna e Agrigento. Gli eventuali ballottaggi si svolgeranno il 18 e 19 ottobre. I comuni interessati dovevano essere 61 ma Tremestieri etneo è stato escluso dal voto a causa di illeciti penali rilevati dalla magistratura nella raccolta e autenticazione delle firme.

Ballottaggi elezioni comunali, le sfide nei capoluoghi

I ballottaggi nei comuni capoluogo di provincia, vedranno la classica sfida tra centrodestra e centrosinistra a Bolzano, Lecco, Reggio Calabria, Chieti e Arezzo. A Matera sfida tra centrodestra e M5s. Ad Andria correranno centrosinistra e M5s. A Crotone centrodestra e civiche. Ad Aosta centrosinistra e civiche.

A Bolzano si sfidano al ballottaggio l’uscente Renzo Caramaschi del centrosinistra e Roberto Zanin, del centrodestra. Al primo turno, Caramaschi ha ottenuto il 34 per cento e Zanin il 33,1 per cento dei voti.

Ad Aosta la sfida del ballottaggio è tra Gianni Nuti, sostenuto da centrosinistra e autonomisti, e Giovanni Girardini, sostenuto dalla lista Rinascimento. Al primo turno, Nuti ha avuto il 38,84 per cento delle preferenze, mentre Girardini si è fermato al 24,31 per cento.

A Lecco si sfidano nella seconda tornata delle elezioni comunali Giuseppe Ciresa, candidato del centrodestra, e Mauro Gattinoni, sostenuto dalla coalizione di centrosinistra.

A Chieti la sfida è tra il candidato di centrodestra Fabrizio Di Stefano e quello di centrosinistra Pietro Diego Ferrara. Ad Arezzo a contendersi la carica di primo cittadino sono l’uscente Alessandro Ghinelli, del centrodestra, e Luciano Ralli del centrosinistra.

Sono invece Giovanna Bruno del centrosinistra e Michele Coratella del M5s i due sfidanti per la carica di primo cittadino ad Andria. A Matera corrono Rocco Luigi Sassone (centrodestra) e Domenico Bennardi (5 stelle).

A Crotone il candidato di centrodestra Antonio Manica sfiderà l’outsider civico Vincenzo Voce. Infine, a Reggio Calabria la corsa riguarda Giuseppe Falcomatà del centrosinistra e Antonino Minicuci del centrodestra.

Com’è andato il primo turno delle elezioni comunali

Al primo turno, nei comuni capoluogo di provincia, il centrosinistra ha confermato i sindaci di Trento, Mantova e Trani. Il centrodestra ha strappato al centrosinistra Macerata e ha confermato il sindaco di Venezia. Le liste civiche hanno confermato il sindaco di Fermo.

Leggi anche: 1. Salvini e quei follower sospetti su Facebook: uno su 5 ha nome straniero e non risponde ai messaggi /2. Caso Gregoretti, gup rinvia l’udienza preliminare: saranno sentiti Conte, Di Maio e Lamorgese. Salvini: “Soddisfatto della decisione” /3. Problemi economici per Rousseau: i parlamentari M5S non pagano e Casaleggio taglia i servizi

15
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.