Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Csm, Mattarella fissa elezioni suppletive per il 6 e 7 ottobre

Immagine di copertina
Sergio Mattarella. Credit: Fabrice COFFRINI / AFP

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha indetto elezioni suppletive per il Consiglio superiore della magistratura per sostituire i magistrati che si sono dimessi sull’onda dello scandalo Palamara [qui un riassunto di cosa sta succedendo]. Le elezioni sono fissate per il 6 e 7 ottobre 2019.

Il caso Palamara e la bufera che sta scuotendo il Consiglio Superiore della Magistratura

“Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, nella sua qualità di presidente del consiglio superiore della magistratura, ha oggi doverosamente indetto per i giorni 6 e 7 ottobre 2019 la elezione suppletiva di due componenti magistrati appartenenti al collegio, informando di ciò il vice presidente del consiglio superiore della magistratura e il ministro della giustizia”.

Le elezioni sono state indette da Mattarella per colmare i posti lasciati vacanti dai consiglieri dimissionari Antonio Lepre, Luigi Spina e Gianluigi Morlini.

Forza Italia, intanto, chiede lo scioglimento del Csm, gravato secondo gli azzurri “da ombre troppo serie per poter svolgere la sua funzione con la necessaria autorevolezza e imparzialità”. “Nello stesso tempo sosterremo con forza in sede parlamentare la proposta di una Commissione di inchiesta su quanto è accaduto e sta accadendo nel Csm”, si legge in una nota del Comitato di presidenza di Forza Italia.

La giornata di oggi, sul fronte Csm, dall’atto del procuratore generale Riccardo Fuzio, che ha confermato la gravità delle accuse in particolare nei confronti di Luca Lotti (Pd), ex sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei ministri.

Caso Palamara, l’intercettazione di Lotti (Pd) sul procuratore capo di Firenze: “Gli va messa paura”

Il pm Palamara si difende dalle accuse: “Non sono un corrotto”

Caso Palamara, l’ex magistrato Roberti: “Così il Governo Renzi tentò di influenzare le nomine nel Csm”

Ti potrebbe interessare
Politica / Meloni a Tripoli: “Rafforzata collaborazione con l’autorità libica in relazione alla guardia costiera”
Politica / Crosetto sotto attacco dell’ex premier russo Medvedev: “È uno sciocco raro”
Politica / L’ex M5s Giarrusso entra nel Pd: “Sto con Bonaccini, all’Italia serve più sinistra”
Ti potrebbe interessare
Politica / Meloni a Tripoli: “Rafforzata collaborazione con l’autorità libica in relazione alla guardia costiera”
Politica / Crosetto sotto attacco dell’ex premier russo Medvedev: “È uno sciocco raro”
Politica / L’ex M5s Giarrusso entra nel Pd: “Sto con Bonaccini, all’Italia serve più sinistra”
Politica / Pista anarchica per gli attacchi ai diplomatici italiani a Barcellona e Berlino: cinque fermati
Politica / Carcere per i clienti delle prostitute e per chi si apparta in auto: la proposta di legge di Fratelli d’Italia
Politica / Zelensky a Sanremo, da Calenda a Conte si allarga il fronte dei politici contrari
Politica / Revelli a TPI: “Meloni sta realizzando una rivoluzione conservatrice mai riuscita a nessuno in Italia”
Politica / Il ministro Valditara premia il merito degli amici suoi
Politica / Giorno della memoria, Meloni: “La Shoah rappresenta l’abisso dell’umanità”
Politica / Cannabis, il botta e risposta tra Schlein e Salvini sulla legalizzazione