Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:34
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Covid, Draghi: “Lo stato di emergenza non sarà prorogato. Metteremo gradualmente fine al Green pass”

Immagine di copertina
Credit: EPA/Geert Vanden Wijngaert / POOL

Covid, Draghi: “Lo stato d’emergenza non sarà prorogato. Metteremo gradualmente fine al Green pass”

“Voglio annunciare che è intenzione del governo non prorogare lo stato d’emergenza oltre il 31 marzo”. Lo ha dichiarato oggi Mario Draghi, affermando che l’obiettivo del governo è quello di “riaprire al più presto”. “Metteremo gradualmente fine all’obbligo di utilizzo del certificato verde rafforzato, a partire dalle attività all’aperto – tra cui fiere, sport, feste e spettacoli”, ha detto oggi il presidente del Consiglio, intervenendo a Firenze durante una visita al teatro del Maggio musicale fiorentino.

“Continueremo a monitorare con attenzione la situazione pandemica, pronti a intervenire in caso di recrudescenze. Ma il nostro obiettivo è riaprire del tutto, al più presto”, l’impegno di Draghi. “Il governo è consapevole del fatto che la solidità della ripresa dipende prima di tutto dalla capacità di superare le emergenze del momento”, ha spiegato. “La situazione epidemiologica è in forte miglioramento, grazie al successo della campagna vaccinale, e ci offre margini per rimuovere le restrizioni residue alla vita di cittadini e imprese”.

Secondo il capo del governo, la principale preoccupazione oggi “è l’aumento del prezzo dell’energia”. “Il governo è intervenuto più volte per aiutare imprese e famiglie, soprattutto le più povere, e per trovare soluzioni strutturali perché questo problema non si riproponga in futuro”, ha sottolineato, “la settimana scorsa abbiamo stanziato quasi 6 miliardi di euro, che si aggiungono agli oltre 10 che abbiamo già impiegato a partire dallo scorso anno”. “Incrementiamo la produzione nazionale di energia rinnovabile e di gas, che potrà essere venduto a prezzi più contenuti di quello importato. E aiutiamo le Regioni e i Comuni a sostenere i servizi di base, come l’illuminazione pubblica”, ha proseguito l’ex presidente della Banca centrale europea, che nel corso del suo intervento ha evidenziato come la crescita dipenda dalle riforme.

“La crescita di lungo periodo del Paese dipende dalla nostra capacità di attuare oggi le giuste riforme e gli investimenti necessari”, ha detto Draghi, definendo il Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) “un’opportunità storica”, per poter affrontare “i problemi rimasti irrisolti per decenni, come la carenza di infrastrutture o le diseguaglianze generazionali e di genere”.

Oltre a quella pandemica “l’altra emergenza è di carattere economico: l’Italia è in ripresa, ma il governo intende continuare ad aiutare chi è in difficoltà”, ha detto oggi Draghi che ha poi elencato alcune misure approvate per aiutare il settore del turismo.

Durante la sua visita a Firenze, Draghi ha anche detto qualche parola sulle crescenti tensioni tra Ucraina e Russia. “Mi auguro che un dialogo sul divino, che nasce dalla volontà di superare differenze, incomprensioni che affliggono gli uomini da secoli, porti un messaggio di fratellanza in un momento di forte tensione per l’Europa”, ha detto il presidente del Consiglio, intervenendo all’incontro “Mediterraneo frontiera di pace” a Firenze.

“In momenti di crisi dobbiamo ancor più difendere i valori in cui crediamo e che ci guidano. La convivenza, la fratellanza, la tolleranza che celebriamo in questo incontro devono realizzarsi anche oltre i confini della regione in cui viviamo. Gli eventi in Ucraina ci portano a ribadire che le prevaricazioni e i soprusi non devono essere tollerati”, ha detto Draghi, che ha sottolineato la necessità di combattere “disuguaglianze, odio e ignoranza” per promuovere la stabilità e la pace.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO
TUTTI I NUMERI SUL COVID NEL MONDO
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, 17.744 casi e 34 morti: il bollettino di oggi
Cronaca / Firenze, furto da film in una gioielleria: i ladri sono entrati dalle fogne
Cronaca / Non vuole giocare a palla con la figlia, la mamma picchia l’amichetta al parco
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, 17.744 casi e 34 morti: il bollettino di oggi
Cronaca / Firenze, furto da film in una gioielleria: i ladri sono entrati dalle fogne
Cronaca / Non vuole giocare a palla con la figlia, la mamma picchia l’amichetta al parco
Cronaca / Trani, scontro in volo tra due ultraleggeri: due morti e tre feriti
Cronaca / Lecco, perde il controllo della moto e investe pedoni: due morti e un ferito
Cronaca / Venezia, uomo si suicida davanti ai turisti vicino a Piazza San Marco
Cronaca / Forlì, marito e moglie trovati morti in casa: si sarebbero suicidati sparandosi in contemporanea
Cronaca / Macerata, maltrattamenti su un’alunna disabile: due arresti
Cronaca / Giorgio Napolitano operato a Roma
Cronaca / Covid, 23.976 casi e 91 morti: il bollettino di oggi