Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 07:44
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Conte verso la candidatura alle elezioni suppletive per la Camera. Boschi: “Il suo destino non è una priorità”

Immagine di copertina

Dopo il “no” alla candidatura come sindaco di Roma, l’ex premier Giuseppe Conte sembra avviarsi verso quello che potrebbe diventare il suo futuro politico. Secondo fonti citate dal Corriere della Sera, infatti, nella notte tra sabato e domenica il presidente del Consiglio uscente avrebbe preso la sua decisione: la candidatura per le elezioni suppletive di Siena. Conte guadagnerebbe così un seggio alla Camera dei deputati, diventando a tutti gli effetti parlamentare.

Le votazioni suppletive si terranno a maggio, per eleggere un deputato che sostituisca Pier Carlo Padoan, dimessosi dopo il suo passaggio a Unicredit per assumere l’incarico di presidente del Cda.

L’ipotesi di Conte candidato alle elezioni suppletive per la Camera, anche se confermata, non chiarisce comunque da chi sarà sostenuta la sua discesa in campo. Se sembra scontato l’appoggio del Movimento Cinque Stelle, quello di Italia Viva, che ha provocato la caduta del governo Conte, sembra difficile.

“È prematuro parlarne adesso, la priorità è dare al Paese un governo che funzioni”, ha detto, interpellata dai giornalisti, Maria Elena Boschi, capogruppo di Iv alla Camera, al termine dell’incontro con Mario Draghi (qui le ultime notizie sulle consultazioni). “Il destino personale del presidente Conte non è la priorità. E in ogni caso bisogna sentire anche i rappresentanti del territorio”, ha aggiunto.

A sostenere Conte nella corsa per le elezioni suppletive alla Camera potrebbe essere invece il Pd, anche se finora non è arrivata alcuna conferma dai dem. “L’alleanza di governo tra Pd e 5 stelle va rinsaldata, ma non so se la scelta di candidare al parlamento nel collegio Giuseppe Conte è quella giusta”, ha commentato Andrea Valenti, segretario provinciale del Pd di Siena.

Leggi anche: 1. Governo, si delinea il programma Draghi: i cinque punti per far ripartire l’Italia /2. Il progetto di Beppe Grillo: un partito nuovo guidato da Giuseppe Conte /3. Meloni, quel glitter anni ’80 e lo strano concetto di sessismo dei Fratelli d’Italia (di Selvaggia Lucarelli)

Ti potrebbe interessare
Politica / “Draghi figlio di papà, non capisce un ca**o”: polemica per le parole di Travaglio
Politica / Giustizia, Di Maio e Letta obbediscono a Draghi: Conte avrà un contentino e darà l'ok alla riforma
Politica / Giorgia Meloni si è vaccinata: prima dose allo Spallanzani di Roma
Ti potrebbe interessare
Politica / “Draghi figlio di papà, non capisce un ca**o”: polemica per le parole di Travaglio
Politica / Giustizia, Di Maio e Letta obbediscono a Draghi: Conte avrà un contentino e darà l'ok alla riforma
Politica / Giorgia Meloni si è vaccinata: prima dose allo Spallanzani di Roma
Politica / Milano, Gino Strada sul candidato sindaco con la pistola: “Arma in ospedale? Chiamerei guardia psichiatrica”
Politica / Rai, il centrodestra diviso ha consegnato Viale Mazzini al Pd: ora Draghi è costretto a mediare
Politica / Mille euro di bonus vacanze per chi si vaccina: la proposta di un deputato di Forza Italia
Politica / L’ex sottosegretario di Prodi in piazza contro il Green Pass: “Sono complottologo”
Politica / Brunetta: “Vorrei il vaccino obbligatorio per i dipendenti pubblici”
Politica / A settembre si rischia ancora la Dad: dai vaccini ai trasporti, i nodi irrisolti. "È già tardi"
Politica / Sulla giustizia nessuno sfiducerà Draghi. “Al massimo 15 contrari nel M5S”