Covid ultime 24h
casi +14.078
deceduti +521
tamponi +267.567
terapie intensive -43

L’ultimatum di Conte a Salvini e Di Maio: “O tratto con l’Europa o lascio”

Di Donato De Sena
Pubblicato il 3 Giu. 2019 alle 08:09 Aggiornato il 3 Giu. 2019 alle 08:48
0
Immagine di copertina

CONTE SALVINI DI MAIO – Non si interrompono le tensioni al governo. Dalle Elezioni Europee con trionfo della Lega di Matteo Salvini hanno avuto inizio una lunga serie di frecciate tra vicepremier sulle priorità dell’esecutivo. In queste ore, a una settimana dal voto, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte è pronto a lanciare una sorta di ultimatum al leader del Carroccio e al capo politico M5S Luigi Di Maio. Il premier chiede libertà di movimento per trattare con l’Unione Europea.

Conte Salvini Di Maio | Il premier: “Trattative con l’Ue o lascio” | Governo news

Stando a quanto scrive oggi Repubblica l’ultimatum di Conte a Salvini e Di Maio dovrebbe arrivare nel pomeriggio ricordando i mesi difficili che attendono il nostro Paese. “Devo avere i margini per trattare con l’Europa – sarebbe, secondo diverse fonti, il ragionamento del capo del governo – perché non sarò io il primo presidente del Consiglio a mettere la firma su un’eventuale procedura d’infrazione dell’Italia per debito. Devo pensare al bene del Paese”. E ancora, l’avvertimento: “Sono disposto ad andare avanti, ma non con un governo in agonia”. La svolta di Conte con avvertimento ai suoi due vicepremier sarebbe maturata nelle ultime ore, dopo il caos sulla lettera di risposta del governo all’Europa, un messaggio bruciato da un’anticipazione.

> Le ultime news sul governo

Dell’ultimatum parla anche il Fatto Quotidiano. Il giornale diretto da Marco Travaglio spiega che Conte detterà a Movimento 5 Stelle e Lega le sue condizioni per continuare a guidare un governo protagonista di botta e risposta durante la campagna elettorale e non pervenuto dopo le Europee. Il Fatto ricorda che Di Maio e Salvini, a parte le photo opportunity del 1° giugno al Quirinale, non si parlano da quasi due mesi. L’intenzione di Conte sarebbe quella di riunire i due vicepremier a Palazzo Chigi entro fine settimana perché esprimano apertamente le loro intenzioni.

Conte Salvini Di Maio | Avanti o voto | Governo news

“Martedì parto per tre giorni per il Vietnam per il congresso euroasiatico, così i due alleati avranno il tempo di smaltire l’uno l’euforia e l’altro le tossine elettorali”, sono le parole attribuite a Conte. Per il presidente del Consiglio o l’esecutivo va avanti almeno fino alla legge di Bilancio, ma alle sue condizioni, o è meglio votare subito, secondo il calendario concordato con il capo dello Stato Sergio Mattarella: Camere sciolte a luglio, elezioni a settembre e manovra finanziaria affidata a chi le vince. Il Paese attende.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.