Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:14
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

L’ultimatum di Conte a Salvini e Di Maio: “O tratto con l’Europa o lascio”

Immagine di copertina

CONTE SALVINI DI MAIO – Non si interrompono le tensioni al governo. Dalle Elezioni Europee con trionfo della Lega di Matteo Salvini hanno avuto inizio una lunga serie di frecciate tra vicepremier sulle priorità dell’esecutivo. In queste ore, a una settimana dal voto, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte è pronto a lanciare una sorta di ultimatum al leader del Carroccio e al capo politico M5S Luigi Di Maio. Il premier chiede libertà di movimento per trattare con l’Unione Europea.

Conte Salvini Di Maio | Il premier: “Trattative con l’Ue o lascio” | Governo news

Stando a quanto scrive oggi Repubblica l’ultimatum di Conte a Salvini e Di Maio dovrebbe arrivare nel pomeriggio ricordando i mesi difficili che attendono il nostro Paese. “Devo avere i margini per trattare con l’Europa – sarebbe, secondo diverse fonti, il ragionamento del capo del governo – perché non sarò io il primo presidente del Consiglio a mettere la firma su un’eventuale procedura d’infrazione dell’Italia per debito. Devo pensare al bene del Paese”. E ancora, l’avvertimento: “Sono disposto ad andare avanti, ma non con un governo in agonia”. La svolta di Conte con avvertimento ai suoi due vicepremier sarebbe maturata nelle ultime ore, dopo il caos sulla lettera di risposta del governo all’Europa, un messaggio bruciato da un’anticipazione.

> Le ultime news sul governo

Dell’ultimatum parla anche il Fatto Quotidiano. Il giornale diretto da Marco Travaglio spiega che Conte detterà a Movimento 5 Stelle e Lega le sue condizioni per continuare a guidare un governo protagonista di botta e risposta durante la campagna elettorale e non pervenuto dopo le Europee. Il Fatto ricorda che Di Maio e Salvini, a parte le photo opportunity del 1° giugno al Quirinale, non si parlano da quasi due mesi. L’intenzione di Conte sarebbe quella di riunire i due vicepremier a Palazzo Chigi entro fine settimana perché esprimano apertamente le loro intenzioni.

Conte Salvini Di Maio | Avanti o voto | Governo news

“Martedì parto per tre giorni per il Vietnam per il congresso euroasiatico, così i due alleati avranno il tempo di smaltire l’uno l’euforia e l’altro le tossine elettorali”, sono le parole attribuite a Conte. Per il presidente del Consiglio o l’esecutivo va avanti almeno fino alla legge di Bilancio, ma alle sue condizioni, o è meglio votare subito, secondo il calendario concordato con il capo dello Stato Sergio Mattarella: Camere sciolte a luglio, elezioni a settembre e manovra finanziaria affidata a chi le vince. Il Paese attende.

Ti potrebbe interessare
Politica / RETROSCENA TPI – Renzi pronto a far eleggere Casellati in cambio della Presidenza del Senato
Politica / Elezione presidente della Repubblica: chi è Renzo Tondo
Politica / Elezione presidente della Repubblica: chi è Roberto Cassinelli
Ti potrebbe interessare
Politica / RETROSCENA TPI – Renzi pronto a far eleggere Casellati in cambio della Presidenza del Senato
Politica / Elezione presidente della Repubblica: chi è Renzo Tondo
Politica / Elezione presidente della Repubblica: chi è Roberto Cassinelli
Politica / Elezione presidente della Repubblica: il centrodestra propone i nomi di Pera, Moratti e Nordio
Politica / Quirinale, Letta preoccupato per le trattative: “Rischiamo di perdere Draghi anche a Palazzo Chigi”
Politica / Chi è Paolo Maddalena, l’ex giudice che ha ottenuto più voti alla prima tornata per il Quirinale
Politica / Quirinale, nuova fumata nera con 527 schede bianche, 39 voti a Maddalena e Mattarella. Il centrodestra propone Pera, Moratti e Nordio, no del centrosinistra. Letta: "Chiudiamoci in una stanza e troviamo una soluzione"
Politica / Quirinale, Liliana Segre: “No scheda bianca, oggi voterò un nome. Per me sacrificio essere qui”
Politica / Chi è Carlo Nordio, il candidato proposto dal centrodestra come presidente della Repubblica
Politica / Le trattative prima del voto, dialogo tra Letta e Salvini: oggi nuovi incontri