Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:31
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Borghi: “Draghi? Agisce come Conte”

Immagine di copertina

“Per ora Draghi fa un po’ come Conte…”. Il leghista Claudio Borghi attacca il premier Mario Draghi e, sulla scia dei mal di pancia esternati da Matteo Salvini, si schiera apertamente contro la linea del rigore che predomina all’interno del governo.

A detta del deputato, la Lega dovrebbe infatti votare contro il decreto se questo non prevede che possano riaprire almeno quelle regioni che hanno i numeri per una diffusione del virus sotto controllo. Un voto che potrebbe mettere in difficoltà l’esecutivo. E questo Borghi lo sa molto bene.

Quello che non va per il leghista

Intervistato da Repubblica, il deputato leghista ha dichiarato: “Mi piacerebbe che ci fosse una approfondita discussione su decisioni che toccano la vita di milioni di italiani. Invece è tutto demandato ai tecnici, nelle cui cabine di regia non si raggiunge nemmeno l’unanimità”.

Per quanto riguarda il fatto di contestare o meno l’Rt, Borghi ha spiegato: “Non lo contesto solo io. Abbiamo invitato degli esperti ad una conferenza sulla pagina Facebook di Armando Siri. Il professor Antonello Maruotti, ordinario di statistica a Roma, contesta il metodo di calcolo. Perché non trova ascolto? Vedo che nei talk spopola Nino Cartabellotta della Fondazione Gimbe, che è un noto gastroenterologo. Nulla contro la categoria, che anzi mi cura la mia ernia iatale, ma perché devono parlare solo i “chiusuristi?”.

Lo sfogo di Borghi su Twitter

Secondo il leghista, la soluzione migliore sarebbe quella di mandare a casa la cabina di regia, all’interno della quale non vi è neanche un deputato, e riportare invece la decisione nelle commissioni parlamentari. Su Twitter, Borghi era stato anche più diretto e crudo quando aveva scritto: “Mi sono ROTTO LE PALLE della CABINA DI REGIA . Che cazzo vuol dire che la cabina di regia ha deciso? Poi la gente GIUSTAMENTE viene a chiedere conto a me”.

Leggi anche: 1. Covid, come potrebbero cambiare i colori delle Regioni a partire da lunedì 29 marzo / 2. Vaccini AstraZeneca trovati ad Anagni: “Sono per i Paesi poveri”. Ma l’Ue non si fida: sospetti sull’azienda / 3. Cosa sappiamo per certo (e cosa ancora non sappiamo) sul vaccino AstraZeneca

4. La segretaria no contact di Renzi: lei ha il Covid, lui vola in Africa. “L’ho solo salutata dalla porta” / 5. Vaccini, Regione Lombardia poteva usare gratis il portale di Poste ma ha deciso di spendere 22 milioni per Aria Spa / 6. Covid, nuovo decreto dopo Pasqua: riapertura delle scuole con i test rapidi, verso deroga a parrucchieri

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO
I NUMERI SUL COVID NEL MONDO
Ti potrebbe interessare
Politica / Il sondaggio che fa tremare il Pd: centrodestra avanti di 15 punti
Politica / Si chiude il deposito dei simboli al Viminale. Ecco perché non finiranno tutti sulla scheda
Economia / Salario minimo, RdC, cashback, stop definitivo all’Irap: cosa prevede il programma del M5S
Ti potrebbe interessare
Politica / Il sondaggio che fa tremare il Pd: centrodestra avanti di 15 punti
Politica / Si chiude il deposito dei simboli al Viminale. Ecco perché non finiranno tutti sulla scheda
Economia / Salario minimo, RdC, cashback, stop definitivo all’Irap: cosa prevede il programma del M5S
Politica / Marco Cappato annuncia: “Raccoglieremo le firme per la nostra lista solo in forma digitale”
Politica / Elezioni, la lista Italia Sovrana e Popolare a TPI: “Il nostro nemico è Draghi. Non ci sentiamo nani vicino a Biancaneve”
Politica / Giorgia Meloni non rinuncia alla fiamma tricolore: “Ne andiamo fieri, non ha a che fare con il fascismo”
Politica / Gina Lollobrigida candidata al Senato a 95 anni per la lista Italia Sovrana e Popolare
Politica / Matrimonio egualitario, ius scholae, fine vita: cosa prevede il programma del Pd
Opinioni / Letta ha chiuso ai 5S perché temeva la figura di Conte (di M. Tarantino)
Opinioni / Quel Movimento, per come lo abbiamo conosciuto, non esiste più (di M. Contigiani)