Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:42
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Bimbo annegato a Santa Severa, la babysitter: “Ero distratta, ma ero vicina a lui”

Immagine di copertina

“Francesco stava annegando ma la sua tata non poteva vederlo perché forse si era recata al bar e stava parlando al telefono”. Come riporta Il Messaggero, è questa l’ipotesi ora al vaglio degli inquirenti, che dopo aver raccolto numerose testimonianze, e ascoltato il racconto a caldo di alcuni bagnanti, stanno indagando sulla tragedia avvenuta martedì scorso, presso lo stabilimento la Nuova Oasi del Lungomare Pyrgi di Santa Severa. Anche se la donna nega: “Ero al telefono, ma non mi sono allontanata dall’ombrellone”.

Erano da poco trascorse le 14 quando il bambino romano di due anni e mezzo, ha perso la vita, annegando a pochi metri dalla riva. E quanto emerge dall’inchiesta che già vede due persone iscritte nel registro degli indagati: oltre alla babysitter che assisteva il piccolo, anche il bagnino dello stabilimento. “C’era parecchia gente in acqua – avrebbe detto nell’interrogatorio – e stavo controllando altri bagnanti in situazioni che potevano potenzialmente essere più pericolose. Non ho visto subito il bambino entrare in acqua”.

L’assistente bagnanti avrebbe ammesso, così come ha fatto la tata, di non essersi accorto subito di cosa stava succedendo, giustificando così questa sua distrazione. Su di lui però, a quanto pare, pesa anche una relazione della Capitaneria di Porto di Civitavecchia, già consegnata alla pm, che invece sosterrebbe come l’assistente bagnante non può e non deve lasciarsi sfuggire situazioni di pericolo, soprattutto se si tratta di bambini.

Ti potrebbe interessare
Politica / Liliana Segre a Giorgia Meloni: “Tolga la fiamma dal simbolo del suo partito”
Politica / Di Maio: “Gli steward dello stadio San Paolo sono i miei eroi”
Politica / Elezioni, al via la presentazione dei simboli di partito in Viminale: ecco i contrassegni depositati finora
Ti potrebbe interessare
Politica / Liliana Segre a Giorgia Meloni: “Tolga la fiamma dal simbolo del suo partito”
Politica / Di Maio: “Gli steward dello stadio San Paolo sono i miei eroi”
Politica / Elezioni, al via la presentazione dei simboli di partito in Viminale: ecco i contrassegni depositati finora
Politica / Il disegno di Renzi e Calenda è chiaro: “Al prossimo governo di destra daremo una mano”
Politica / L’ultimo regalo di Draghi a Palazzo Chigi: Maserati in dote al governo. E tanti saluti alla transizione ecologica
Politica / Scompaiono i virologi, svanisce la pandemia. In campagna elettorale non c’è traccia del Covid
Politica / Calenda su Berlusconi: “Il Cavaliere non è in sé, non va eletto”
Politica / Berlusconi: “Con il presidenzialismo Mattarella si deve dimettere e si vota il nuovo Capo dello Stato”
Politica / Elezioni, Renzi prende in giro Berlusconi per i video e lo imita | VIDEO
Politica / Di Maio risponde a Di Battista: “È del partito dei bulletti. Ma d’accordo su una cosa: il M5S non è quello che abbiamo fondato”