Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 07:47
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

“Siamo in Friuli, devi parlare friulano per legge”: brasiliana picchiata a sangue fuori da una pizzeria

Immagine di copertina
Credit: Getty Images

Violenta aggressione a Mereto di Tomba, in provincia di Pordenone, per una donna brasiliana di 47 anni

Una brasiliana residente a Cavasso Nuovo, in provincia di Pordenone, è stata pestata fuori da una pizzeria perché non parla friulano. L’aggressione è avvenuta il 10 gennaio 2019 a Mereto di Tomba, nel Pordenonese.

La donna, 47 anni, era entrata in una pizzeria da asporto accompagnata dai suoi figli. Una volta ordinate le pizze, in italiano, è stata aggredita verbalmente da un uomo presente nel locale. “Qui siamo in Friuli e si deve parlare friulano per legge“, ha detto l’uomo, un camionista.

La 47enne ha compreso che non era ben gradita nella pizzeria e, per evitare discussioni, ha deciso di attendere le pizze fuori, nella zona antistante il locale. Il camionista, però, non si è accontentato, l’ha seguita fuori dalla pizzeria e ha iniziato a spintonarla.

Il figlio della donna ha cercato di difenderla, ma l’uomo ha continuato a colpire la 47enne al volto senza fermarsi. Quando l’aggressore l’ha lasciata stare, la donna con il naso sanguinante è corsa in ospedale. I medici del pronto soccorso hanno refertato numerosi traumi.

“Siamo davanti a un atto grave e particolarmente insopportabile sia perché commesso ai danni di una donna sia perché dal retrogusto razzista”, ha detto l’eurodeputata del Pd Isabella De Monte. “Abbiamo già sentito qualcuno affrettarsi a dire che non si tratta di una aggressione a sfondo razziale e che il pestaggio è avvenuto per colpa dello stato di ebbrezza dell’aggressore: la ricostruzione delle dinamiche è in capo alle forze dell’ordine e agli inquirenti, ma certamente non può passare inosservato il fatto che l’uomo si sia scagliato contro una donna straniera, rea, a suo avviso, di essere “diversa”, laddove la diversità si riscontra nell’appartenenza territoriale e linguistica”, ha aggiunto.

“Siamo davvero davanti a un fatto disgustoso. Il friulano è una ricchezza da tutelare e valorizzare, non certamente un alibi per offendere, escludere e tantomeno aggredire il prossimo, di qualsivoglia città, regione o Paese sia. Riflettano ancora una volta quei politici che istigano continuamente all’odio, esasperando le differenze sociali e culturali, gettano nei cassonetti le coperte dei senzatetto o diffondendo stupide filastrocche sui migranti, perché ci sarà sempre qualcuno che penserà che, se cattiveria e intolleranza sono di casa nelle Istituzioni, allora sono concessa a tutti”, ha aggiunto ancora l’eurodeputata.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Governo: “Vaccino J&J scade dopo due mesi”. Ma hanno tradotto male dall’inglese
Cronaca / Covid, oggi 4.598 casi e 50 morti: il bollettino del 27 ottobre 2021
Cronaca / Bassetti: "Favorevole al lockdown per i non vaccinati"
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Governo: “Vaccino J&J scade dopo due mesi”. Ma hanno tradotto male dall’inglese
Cronaca / Covid, oggi 4.598 casi e 50 morti: il bollettino del 27 ottobre 2021
Cronaca / Bassetti: "Favorevole al lockdown per i non vaccinati"
Cronaca / I voli di Ita Airways non possono atterrare quando c’è la nebbia
Cronaca / Cammina nudo in tangenziale: talento della pallanuoto causa incidente a Roma
Cronaca / Covid, oggi 4.054 casi e 48 morti: tasso di positività allo 0,6%
Cronaca / Alluvione Catania, ospedale Garibaldi in ginocchio inondato dall’acqua | VIDEO
Cronaca / Pesante nubifragio si abbatte su Catania: un morto, strade inondate e blackout
Cronaca / Frosinone, tabaccaio trova ladri in casa e ne uccide uno a fucilate: indagato
Cronaca / Pugno duro di Mattarella sui no vax: “No a teorie antiscientifiche di pochi violenti”